fbpx

Panorama economico

Economia e Finanza

L’ultimo quadrimestre di questo 2020 potrebbe riservarci ancora delle “sorprese”. Che queste siano positive, o meno, dipenderà dal quadro politico nazionale post referendario e da questa Pandemia che ci preoccupa non poco. Di fatto, comunque, la nostra realtà è troppo compromessa perché ci possa permettere analisi attendibili entro tempi brevi. La ripresa, se ci sarà, sarà lenta e sofferta per tutti.

Del resto, e lo rammentiamo ancora, non sarà il 2021 l’anno del “riscatto”. Infatti, politica ed economia continuano a viaggiare su binari discordanti e il Covid-19 ci complica la vita.

 Da noi, resta carente la competitività che non riesce a tener testa alle necessità di una maggiore produttività a costi concorrenziali. Il tutto amplificato da un’evoluzione virale che non consente ragionevoli ottimismi.

In tempi che si prospettano, dovrebbero essere costruttivi; ma non solo politicamente.  Sul fronte delle questioni urgenti resta l’occupazione e il nostro riallineamento sociale in generale. Per ritrovare la strada della ripresa, è essenziale comprendere quali saranno le condizioni per raggiungere degli obiettivi socio/economici stabili. Certamente favoriti da un vaccino che sradichi gli effetti di questa Pandemia.

 Il passato, ovviamente, dovrebbe esserci d’aiuto. Magari dando anche uno sguardo alla realtà in essere in Eurolandia. Siamo, infatti, dell’avviso che l’Italia si trovi in una posizione di ”recessione” particolare rispetto ad altri Stati stellati. Status che, almeno per il passato, poteva essere evitato.

In breve, per evitare guai maggiori non possiamo accontentarci delle diatribe politiche che sono, spudoratamente, di parte. Auspichiamo, tra l’altro, una nuova legge elettorale seria per le future consultazioni politiche. Di fatto, il nostro panorama socio/economico resta in fibrillazione e non saranno gli atteggiamenti fiduciosi di partito a risolvere i nostri maggiori problemi.

Giorgio Brignola


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Hai apprezzato i nostri contenuti? Aiutaci a condividerli.

RSS
Facebook
YOUTUBE