fbpx

L’orizzonte

Politica

Alle porte dell’autunno, con nuovi segnali virali in aumento, non è facile azzardare delle previsioni su come finirà l’anno e su come sarà gestito il 2021. Il quadro socio/economico è grave. La ripresa nazionale non sembra prevedibile presto e i seguiti politici della situazione non sono d’agevole interpretazione.

L’Italia resta a un bivio e ogni futura scelta andrà a condizionare il nostro futuro prossimo. D’illusioni è meglio non farcene più. Essere realisti, ora, non significa essere pessimisti. La cautela è l’unica sensazione che ci sentiamo di fare nostra e di proporre a chi ci segue. Quest’anno tragico doveva essere, almeno, quello per il varo di una legge elettorale coerente.

 La Pandemia non ha permesso una discussione parlamentare su quanto sarebbe stato indispensabile per dare attendibilità a un futuro potere legislativo senza compromessi. Invece, siamo ancora nell’incerto e le preoccupazioni per il nostro futuro restano tutte. L’Italia rimane da capire e da collocare nel suo giusto ruolo a livello UE. Invece, rimangono tante incertezze che non ci consentono di fare delle valide proiezioni per il futuro.

 Se, poi, s’inserisce il nostro ruolo a livello internazionale, la questione si complica e in senso negativo. Ci sono troppi partiti che aspirano al potere. Eppure, nella generalità la loro origine è figlia di un passato che pensavamo d’avere superato. Invece, resta ancora presente; pur se con nomi differenti e apparentamenti che, in precedenza, sarebbero stati impossibili.

 Il quadrimestre che ci troviamo di fronte dovrebbe essere decisivo per tentare d’evitare altri“scivoloni”. Se sarà possibile portare in porto il Referendum Istituzionale, si dovrà sollecitare, poi, il varo di una legge elettorale coerente con le necessità, non solo politiche, del Paese. In caso contrario, non riusciremo a uscire dal “ginepraio” e l’orizzonte nazionale resterà offuscato non solo dal Covid-19.

Giorgio Brignola


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Hai apprezzato i nostri contenuti? Aiutaci a condividerli.

RSS
Facebook
YOUTUBE