fbpx

Bari – Ufficializzato Auteri, domani tutti in ritiro a Cascia con un occhio al mercato

Sport & Motori

E con buona pace per i più diffidenti ieri c’è stata l’ufficialità dell’ingaggio di Gaetano Auteri. Qualcuno, in verità, ha cominciato a dubitare sul suo arruolamento in biancorosso, ma si tratta dei soliti diffidenti che c’erano, ci sono e ci saranno sempre. Ed oggi Auteri si presenterà alla stampa e alla città intera con una conference call intorno a mezzogiorno. A lui, dunque, il gravoso compito di arrivare laddove Vivarini, per un soffio, non è arrivato, vale a dire alla promozione in B senza tanti giri di parole.

Auteri è un grande conoscitore della serie C, in particolare del girone meridionale, dove, praticamente, ha lavorato sempre ottenendo due promozioni in B con Nocerina e Benevento (questa decisamente storica per la piazza), qualcuna dalla D alla C2, qualche inevitabile esonero (pochi per la verità), diverse salvezze, una promozione dalla C2 alla C1 col Gallipoli, una Coppa Italia di C, una Super Coppa di Lega, due sfortunati campionati di serie B, ed una serie di piazzamenti nei playoff promozione. Dotato di grande carisma possiede un’idea di gioco importante e propositiva con la quale proverà ad ottenere risultati positivi e a far divertire i tifosi col gioco.

Sin da ieri i 25 componenti della rosa del Bari si sono riuniti sottoponendosi ai test sierologici (tutti negativi) ed effettuando qualche esercizio di aerobica sul terreno del San Nicola, mentre oggi tutti prepareranno i bagagli in vista del ritiro di Cascia che inizia domani fino all’8settembre.

Nella terra di Santa Rita, Auteri proverà ad infondere nei giocatori il suo credo tattico, pertanto occorrerà comporre il mosaico della rosa nel più breve tempo possibile così da adeguarla alle sue esigenze.

Un lavoro, questo, non facile che attende Romairone anche perché al momento la rosa è composta da 25 elementi, e le regole prevedono che la stessa non superi i 22. Sarà, dunque, prioritario sfoltirla inserendo man mano i rinforzi. Il tecnico siciliano, in ritiro valuterà chi potrà rimanere e chi dovrà andar via, ruolo, questo, un po’ antipatico ma si sa che nel calcio non c’è posto per i sentimenti.

Nel frattempo il Bari continua a muoversi per provare a far suo qualche giocatore. Come scritto ieri, c’è un vivo interessamento per Lorenzo Candellone, attaccante del Torino che ha giocato quest’anno nel Pordenone anche se prima del suo eventuale ingaggio occorrerà capire cosa ne sarà di Simeri, Antenuicci e D’Ursi. Come scrive la Gazzetta del Mezzogiorno, per il primo c’è una più che concreta possibilità che gli venga prolungato il contratto, per il secondo occorre capire come, e se, utilizzarlo nel 3-4-3, ed infine per il terzo, che ha convinto lo stesso tecnico a Catanzaro, occorre capire se può tornare ai precedenti fasti calabresi concedendogli una seconda possibilità anche perché lui è un’ala, e nello scacchiere di Auteri son previste due ali, ed una potrebbe essere proprio lui.

A centrocampo piace Marco Armellino del Monza e Carlo De Risio del Catanzaro, ma attualmente nella rosa barese c’è abbondanza nel reparto e pertanto occorrerà eventualmente smaltirlo di qualche elemento. In difesa piace Daniele Cilento difensore che sa destreggiarsi sia come terzino destro sia come centrale difensivo di destra. Insomma, tante le idee a riguardo, bisognerà solo valutare le scelte giuste senza sbagliare nulla.

 

Massimo Longo


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Hai apprezzato i nostri contenuti? Aiutaci a condividerli.

RSS
Facebook
YOUTUBE