fbpx

Giallo di Caronia. Il gruppo eterogeneo di esperti, l’etica professionale

Cronaca

Su un’ideale linea di diritto ad essere informati e a informare nel rispetto del codice deontologico in quale punto finisce il mio diritto di venire a conoscenza dei fatti realmente accaduti, e dove invece inizia l’etica professionale dell’operatore dell’informazione? Una questione lunga e sicuramente spinosa…E mentre la comunità di Venetico, in provincia di Messina, è ancora stretta attorno al dolore che ha colpito le famiglie Parisi e Mondello, la Procura della Repubblica di Patti ha nominato un pool di esperti incaricati di trovare una possibile verità sulla tragedia che lo scorso 3 agosto ha visto spegnersi due vite, quella di Viviana Parisi e del figlioletto Gioele Mondello.

Questo giallo contornato ancora da molte zone d’ombra induce a porsi diverse domande, per quale motivo una donna conserva nel cruscotto della sua auto la cartella del parto e i certificati medici attestanti il suo stato mentale? Possibile che, in quel giorno fatale, Viviana volesse consultare un altro esperto e dunque avesse bisogno di portare con sé i referti clinici? Non si può considerare un’abitudine normale, oppure ammettendo che si fosse verificata una tragedia, era nelle sue intenzioni mettere al corrente gli eventuali soccorritori circa le sue condizioni psichiche? Tanti i possibili scenari che dovrà scandagliare il tecnico forense chiamato a ricostruire lo stato psicologico di Viviana nei giorni antecedenti la sciagura. Eppure quel 3 agosto, stando alle ricostruzioni riportate dai numerosi giornali, la giornata della donna è iniziata come una delle tante, preparazione del sugo, desiderio di acquistare delle scarpette nuove al piccolo Gioele, una nota fuori posto potrebbe essere il cellulare lasciato a casa, un atto di pura sbadataggine come accade a molte persone, oppure l’atto è stato intenzionale?

Ipotesi, elementi insufficienti, poche certezze sono i tasselli di un puzzle che potrebbe essere destinato a comporre un’immagine non completa della verità. Un giallo in cui la spettacolarizzazione delle ricerche e del dolore ha sovrastato l’importanza delle vere indagini.

P.F.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Hai apprezzato i nostri contenuti? Aiutaci a condividerli.

RSS
Facebook
YOUTUBE