fbpx

Il Bari lavora anche di domenica. D’Orazio e Candellone più vicini

Sport & Motori

Chi si aspettava una domenica di riposo si è sbagliato. Auteri, del resto, ha già concesso troppe mezze giornate di breack ai giocatori, dunque oggi c’è stato allenamento senza pietà. In mattinata abbiamo assistito ad una seduta dedicata al lavoro di mobilità articolare e potenziamento muscolare, dopo il mister ha organizzato una partitella dieci contro dieci (fuori Maita e Neglia, niente di serio, solo affaticamento), per migliorare la fase di spossesso e di circolazione della palla, fermando il gioco, come nel suo stile, diverse volte così da correggere gli eventuali errori. Simeri, pur proseguendo il suo percorso personalizzato, ha preso parte a questi allenamenti. Una gran bella notizia questa. Poi, però, nel pomeriggio ha ripreso il suo allenamento personalizzato giusto per non forzare.

Nel pomeriggio una leggera brezza ha fatto capolino sul terreno dell’Active e Auteri ne ha approfittato per organizzare le solite prove tattiche col 3-4-3, col 3-5-2, col 3-4-1-2 e col lavoro sulle diagonali. Hanno partecipato tutti tranne Neglia e Simeri (e naturalmente Liso). Quindi immancabile partita 11 contro 11 in una sola metà campo tra arancioni e verdi. Risultato di 1-1 con reti molto belle di Scavone e di Berra.

Mercato. Berra sempre più vicino all’addio. Il Pordenone lo ha preso nel mirino e non vuole mollarlo anche se la trattativa si protrarrà per altri giorni, come sembra. Il fascino di giocare in B è irresistibile. Sentito nel pomeriggio il DS Romairone, queste saranno ore convulse dove da un momento all’altro si potrebbe concludere qualunque affare già avviato da tempo i cui nomi sono noti. Novità sensazionali non ve ne sono. Solo D’Orazio e Candellone sembrano ormai ai dettagli. Per le partenze, ha detto il DS, nessuna bocciatura in vista, tutti lavorano con impegno ma è chiaro che ad Auteri occorrono profili funzionali al progetto che, evidentemente, al momento mancano. L’impressione è che entro la settimana prossima, ma forse anche ad inizio della successiva, la bottiglia di spumante possa essere stappata con l’arrivo a pioggia di giocatori perché il lavoro sottotraccia è tanto.

Il Bari terminato l’allenamento di martedì mattina lascerà Cascia per dirigersi verso Bari, poi si allenerà fino a venerdì e il weekend sarà di riposo. Quindi da lunedì prossimo tornerà a ad allenarsi probabilmente sul terreno dell’antistadio. Era in programma un’amichevole per martedì ma i problemi legati alle restrizioni han fatto si che venisse annullata. Non si esclude l’organizzazione di una seconda per la settimana successiva, a ridosso dell’esordio del Bari in Coppa Italia. Ma anche in questo caso occorrerà capire cosa ne sarà del calcio, dei calendari, degli stadi chiusi, dei sorteggi di coppa, insomma, vige ancora tanta incertezza.

 

Massimo Longo


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Hai apprezzato i nostri contenuti? Aiutaci a condividerli.

RSS
Facebook
YOUTUBE