fbpx

Le rivali di Milan, Roma e Napoli nei gironi di Europa League

Sport & Motori

Concluso il sorteggio di Nyon. I giallorossi sorridono, i partenopei soddisfatti a metà (occhio alle insidie), sfortunati i rossoneri  

Europa League Coppa (AFP) 

La Roma ride, il Napoli sorride e il Milan sospira amaramente. Si potrebbero riassumere così gli stati d’animo delle tre italiane impegnate nella prossima Europa League dopo il sorteggio dei gironi avvenuto oggi a Nyon per mano di Ciro Ferrara.

Roma

L’urna è stata molto benevola con la Roma di Fonseca che, nel gruppo A, affronterà gli svizzeri dello Young Boys, i rumeni del Cluj e i bulgari del Cska Sofia. Dopo aver evitato prove più severe, o trasferte complicate, il vero compito dei giallorossi sara’ quello di non prendere sotto gamba partite con avversari piu’ che abbordabili. Puntare alla vetta del girone e’ l’unica prerogativa per il club capitolino.

Napoli

Poteva andare meglio al Napoli di Gattuso che dovrà guardarsi dai baschi della Real Sociedad e dagli olandesi della Az. Le trasferte a San Sebastian e ad Alkmaar potrebbero infatti nascondere piu’ di un’insidia e servirà molta concentrazione per non farsi trovare impreparati. Fanno meno paura i croati del Rijeka che completano il girone F e appaiono destinati ad occupare l’ultima casella in classifica.

Milan

Sorteggio poco favorevole invece per il Milan che per qualificarsi dovrà superare gli scozzesi del Celtic, i cechi dello Sparta Praga e i francesi del Lille. Resta la consolazione di aver evitato le corazzate inglesi, Arsenal, Tottenham e Leicester, o altre candidate alla vittoria finale come Benfica e Villarreal, ma le tre rivali in questione hanno una lunga esperienza europea e possono ambire tutte tre al passaggio del turno. Certo e’ che, dopo la rocambolesca maratona ai rigori contro il Rio Ave, il Milan non puo’ lamentarsi per un sorteggio a cui ha rischiato di non prendere parte.  


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Hai apprezzato i nostri contenuti? Aiutaci a condividerli.

RSS
Facebook
YOUTUBE