fbpx

Nobel 2020 per la medicina a 3 ricercatori: hanno scoperto il virus dell’epatite C  

Cronaca

 

Di Riccardo Guglielmi

L’Assemblea del Nobel al Karolinska Institutet di Solna (Svezia), ha oggi assegnato il primo degli ambiti riconoscimenti di questa settimana, il premio Nobel per medicina e fisiologia 2020, a Harvey J. Alter, Michael Houghton e Charles M. Rice, per la scoperta sul virus dell’epatite C. Una ricerca di oltre 20 anni e il primo dei 3 ricercatori ha oltre 80 anni.

Con questa scoperta  i tre vincitori hanno dato un contributo straordinario alla lotta contro l’epidemia di questa grave malattia cronica, che causa cirrosi e tumore al fegato ed è responsabile, secondo l’Organizzazione mondiale della sanità (Oms), di circa 71milioni di casi nel mondo e circa 400mila vittime l’anno. Grazie alla loro scoperta oggi sono disponibili esami del sangue molto sensibili al virus, che hanno essenzialmente eliminato l’epatite post-trasfusione in molte parti del mondo, migliorando notevolmente la salute globale.

La  loro scoperta ha dato il via al rapidissimo sviluppo di farmaci antivirali diretti contro l’epatite C, che hanno salvato milioni di vite. La speranza è vedere nel futuro eliminato il virus dalla popolazione mondiale.

I farmaci antivirali per la cura dell’Epatite C in Italia sono a totale carico del Servizio sanitario nazionale.


One Reply to “Nobel 2020 per la medicina a 3 ricercatori: hanno scoperto il virus dell’epatite C  ”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Hai apprezzato i nostri contenuti? Aiutaci a condividerli.

RSS
Facebook
YOUTUBE