fbpx

In Italia i mondiali di kitesurf

Sport & Motori

Oristano ospiterà il primo slam di Formula kite, la maggiore gara di regata di kyteboard dall’11 al 17 ottobre 2021

 

©  Afp –  Kitesurf (foto di repertorio)

Oristano ospiterà il primo mondiale di Formula kite, la maggiore gara di regata di kyteboard, uno degli eventi sportivi velici annunciati ai giochi olimpici di Parigi 2024. Dall’11 al 17 ottobre 2021 si svolgerà infatti nella marina di Torre Grande il “Formula Kite Mixed Team Relay Worlds”, la prima edizione del mondiale curato da  “IKA – International Kiteboarding Associations” e realizzato con quello che sarà il format di gara che debutterà proprio a Parigi.

L’Italia e la Sardegna continuano così a essere le protagoniste indiscusse del percorso che porterà il kiteboarding ad esordire ai prossimi giochi olimpici. Dopo aver ospitato, a settembre 2019, il primissimo “test event” del “team releay”, la staffetta con cui si gareggerà alle Olimpiadi, la spiaggia e il mare di Torre Grande si preparano ad accogliere questo importante appuntamento internazionale. 

Lo scorso anno la manifestazione, che aveva però il respiro continentale, aveva portato quasi 100 atleti, rappresentando così l’evento più importante all’interno del programma di manifestazioni di “Oristano Città Europea dello Sport 2019”. Tra gli atleti che avevano preso parte alla manifestazione, e che saranno di nuovo protagonisti nelle acque del Golfo di Oristano ad ottobre 2021, il campione europeo Axel Mazella, Daniela Moroz, dominatrice indiscussa del panorama internazionale del kiteboard femminile, e l’argento olimpico giovanile nel 2018, Toni Vodisek.

L’obiettivo dichiarato di questo percorso di collaborazione tra l’International Kiteboarding Association e l’organizzazione oristanese dell’Open Water Challenge è quello di rendere Oristano, ma anche la Sardegna e lo scenario italiano del kiteboarding, un cardine fondamentale nel programma del quadriennio olimpico, in grado di contribuire a scrivere una nuova e importante pagina nella storia di questa disciplina.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Hai apprezzato i nostri contenuti? Aiutaci a condividerli.

RSS
Facebook
YOUTUBE