fbpx

Taglio del nastro per lo skate park nel parco Pirandello a Rho

Lombardia

Inaugurata la struttura di 420 metri quadrati, realizzata grazie alla collaborazione tra skaters e Ufficio Tecnico del Comune. Utilizzato un materiale innovativo ultra-resistente.

RHO – Inaugurazione ufficiale per lo skate park nel parco di via Pirandello, opera a lungo attesa che sta già riscuotendo l’apprezzamento degli skaters di tutto il circondario, Milano compresa, che non esitano a definirla “la migliore pista della zona”.

Il taglio del nastro si è svolto domenica 11 ottobre accompagnato dalla musica del Naima Faraò Quartet, un evento della rassegna culturale “Aperture”, che porta musica e teatro in luoghi insoliti e inediti. Presenti alla cerimonia il sindaco, Pietro Romano, con l’assessore Gianluigi Forloni, gli skaters dell’associazione Curve Orizzontali, e tanti giovani e giovanissimi appassionati di skateboarding, che da quest’anno per la prima volta sarà anche disciplina olimpica.

Lo skatepark sostituisce il precedente, allestito sopra una pista di pattinaggio con materiali che si sono rapidamente deteriorati. Accogliendo la richiesta dell’associazione sportiva Curve Orizzontali, è stata finanziata la costruzione di una nuova pista, utilizzando uno speciale materiale resistente nel tempo. Ora la struttura ha curve alte più di 2 metri , con una media di un metro e mezzo.

I lavori, iniziati nel settembre 2019, sono costati 95mila euro.

“Sono felice di vedere questo spazio già così vissuto e frequentato – ha affermato il sindaco Pietro Romano – Questo è un progetto nato dal basso, che abbiamo voluto finanziare vista la grande richiesta. Ringrazio tutte le persone che hanno contribuito alla realizzazione del progetto e chi utilizzerà la struttura, creata per durare a lungo: prendetevene cura”.

“Ormai “collaudato da qualche mese il nuovo Skate park aperto a tutti i cittadini che si vogliono cimentare con questa disciplina sempre più popolare e amata dai giovani e anche dai meno giovani – ha detto l’assessore a Ecologia, ambiente e verde pubblico Gianluigi Forloni -. Il rifacimento completo dell’impianto in sostituzione del precedente ormai obsoleto e pericoloso è nato dallo stimolo degli stessi skaters che organizzati nell’associazione “Curve Orizzontali” hanno costituito un interlocutore fondamentale per la realizzazione del progetto in collaborazione con il nostro Ufficio Tecnico, un processo di partecipazione un po’lungo, ma che ha dato un ottimo risultato: anche per questo siamo contenti di questa opera finalmente conclusa. “

Un percorso lungo, ma partecipato e condiviso in tutti i dettagli, inclusa la scelta dei materiali: “Lo skate park è frutto di un lavoro collettivo iniziato nel 2013, che abbiamo progettato insieme partendo con dei modelli di creta – spiega Daniele Lamanna dell’associazione Curve Orizzontali -. Noi skaters abbiamo lavorato gomito a gomito con l’ufficio tecnico del Comune per il progetto: i lavori sono stati realizzati dalla Ico Costruzioni di Parabiago, che ha utilizzato un materiale innovativo, grazie a una tecnica che consente di lisciare il calcestruzzo senza l’impiego di altri additivi come cemento e quarzo, che con il tempo potrebbero compromettere la superficie. Inoltre è stato impermeabilizzato con il silicio, per impedire le infiltrazioni, un fattore che spesso compromette questo tipo di strutture”.


La pista nel parco di via Pirandello è aperta a tutti gli appassionati di skate che vogliono cimentarsi con questa disciplina. Presto l’associazione Curve Orizzontali organizzerà anche dei corsi per principianti e sarà coinvolta per sviluppare nuove iniziative nello skate park all’interno del nuovo progetto del Comune ‘Outdoor’ dedicato ai giovani e finanziato da Regione Lombardia.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Hai apprezzato i nostri contenuti? Aiutaci a condividerli.

RSS
Facebook
YOUTUBE