fbpx

Record di contagi in Italia: 7.332, mai così tanti dall’inizio della pandemia

Cronaca

Quasi 1.500 positivi più di ieri, in aumento i decessi: oggi si contano 43 time. Impennata dei ricoveri in regime ordinario, mentre frena la crescita delle terapie intensive, oggi 25 in più contro il +62 di ieri (539 in tutto). Nuovo massimo per i tamponi: 152.196, 40mila più di ieri. Il più alto numero di casi in Lombardia, seguita da Campania, Veneto, Toscana e Lazio

©  MARCO BERTORELLO / AFP – Coronavirus, ospedale italiano

Mai così tanti casi di Covid in 24 ore registrati in Italia dall’inizio dell’epidemia: oggi i nuovi contagi sono 7.332 (ieri erano 5.901), ampiamente superato dunque il record raggiunto il 21 marzo, 6.557 casi in un giorno.

In lieve aumento i decessi, 43 oggi contro i 41 di ieri (36.289 in totale). Impennata dei ricoveri in regime ordinario, 394 in più (ieri 255), per un totale di 5.470, mentre frena la crescita delle terapie intensive, oggi 25 in più contro il +62 di ieri (sono ora 539 in tutto). Nuovo record di tamponi: 152.196, 40mila più di ieri. E’ quanto emerge dal bollettino quotidiano del ministero della Salute.

 A trainare il boom di casi è la Lombardia, schizzata oggi a +1844, seguita da Campania (818), Veneto (657), Toscana (575) e Lazio (543). Nessuna regione a zero, l’unica con crescita giornaliera a una cifra è la Basilicata (+9). Il totale dei casi sale così a 372.799. 

In crescita anche i guariti, 2.037 oggi (ieri 1.428), per un totale di 244.065. Impennata degli attualmente positivi, 5.252 in più (ieri +4.429), e sono 92.445 in tutto. Di questi, le persone in isolamento domiciliare sono 86.436, 4.833 più di ieri. Agi


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Hai apprezzato i nostri contenuti? Aiutaci a condividerli.

RSS
Facebook
YOUTUBE