fbpx

I Comites  

Emigrazione

I COMITES (Comitati degli Italiani all’Estero), che hanno girato la boa dei trenta anni di vita, così come sono strutturati, servono a poco. Anche senza essere politici “navigati” ce ne siamo resi conto già da qualche tempo. Lo avevamo scritto, avanzando anche delle proposte operative che non hanno trovato, però, seguito per palese disinteresse dei politici di turno. Oggi difficile più complesso anche per la Pandemia che non concede tregua.

I Com.It.Es. ,in attività nel mondo sono, 124; di cui 67 in Europa. Quindi, più del 30% della nostra Rappresentatività è attiva, almeno sulla carta, nel Vecchio Continente. 43 sono operativi nelle Americhe, 7 in Africa e 7 in Asia e Oceania. In teoria, gli aventi diritto di votazione sarebbero circa 3.000.000.

 Con la politica della “posticipazione”, la cui l’utilità c’è sfuggita, tutto è stato reso più formale. Data la “dilatazione” dei tempi, avevamo chiesto al MAECI di sollecitare una decisione in materia da parte del Consiglio di Ministri. Non ci sono stati riscontri. Almeno per ora. Né prevediamo che ce ne saranno; perlomeno per quest’anno. Manterremo informati i Lettori sull’eventuale sviluppo degli eventi ; sempre che ci siano.

Giorgio Brignola


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Hai apprezzato i nostri contenuti? Aiutaci a condividerli.

RSS
Facebook
YOUTUBE