fbpx

Stressed mess: musicalmente maleducati

Eventi

Prendi quattro ragazzi che amano la musica. Prendili giovani e pieni di energia. Fa si che la sorte li faccia incontrare ai tempi del liceo e che quell’energia diventi una band che ama sperimentare tutte le sfumature del suono. Quelle sfumature che solo la giovane età e il suo entusiasmo può riuscire a mescolare e impastare nella ricerca dell’essenza pura della musica. Ecco come nasce STRESSED MESS.

Una band la cui caratteristica è quella che dovrebbe avere ogni gruppo di musicisti: entusiasmo allo stato puro. Un modo di interpretare il lavoro del “fare musica” che unisce l’irriverenza tipica della gioventù al sentimento e allo slancio degli animi irrequieti e pieni di speranze.

Un approccio che si comprende subito ascoltando il loro primo EP in uscita il 16 Ottobre: GREATEST HITS.

GREATEST HITS è una vera e propria raccolta di tutto quello che dal 2016 gli STRESSED MESS hanno scritto e messo insieme. Una sorta di racconto che cerca di rappresentare tutti i momenti del loro percorso, dalla nascita alle evoluzioni di stile. I ragazzi sono amanti del vintage, di biciclette e della vita in genere. Il loro EP ne mostra tutte le sfaccettature così come lo spirito del gruppo che sembra affrontare la realtà con la forza e l’audacia tipica della loro generazione. Si percepisce la ricerca di un registro comunicativo diretto, quasi irruento. I riferimenti culturali ai gruppi britannici dai Beatles agli Oasis, si sentono e si uniscono ad un modo di comporre assolutamente genuino e profondamente istintivo realizzando pezzi freschi e al contempo nostalgici. È come se i membri della band camminassero verso il futuro, voltandosi di tanto in tanto a guardare la via percorsa e a scattare foto ricordo da raccogliere in una scatola del tempo.

Una scatola che si presenta amabilmente consumata e per questo molto moderna. I temi sono quelli della quotidianità, con l’attenzione al presente che solo il sentire di animi giovani può realmente esprimere.

Modernità di contenuti e arrangiamenti retrò, freschezza compositiva e irrequietezza danno origine a un mix vincente che per i “ben pensanti” dello stile puro potrebbe apparire “musicalmente maleducato”.

Ed è proprio questo l’elemento più avvincente degli STRESSED MESS.

La capacità di rompere gli schemi della tradizione pur attingendo da essa e riuscendo a generare un modello innovativo e nella sua forza pieno di graffiante arroganza. Il sound corale delle quattro voci appare così spezzare l’attuale consuetudine del panorama musicale.

Le influenze vanno dal Jazz al Funk. Scivolano poi verso l’Indie fino ad arrivare al BRIT-POP.

Un insieme di colori e sfumature che riesce ad accostare melodia e ritmo, futuro e passato, riflessione e irruenza per un risultato che viene già etichettato come Indie-Rock.

Anche nel modo di approcciare al mercato gli STRESSED MESS si presentano assolutamente innovativi e fuori dagli schemi, realizzando un EP indipendente e totalmente autoprodotto.

Dimostrano così un coraggio e un’intraprendenza che i veri amanti della musica dovrebbero voler premiare.

Sono certa che questo sia solo il primo grande passo di un cammino molto lungo e sicuramente capace di affrontare strade diverse con mezzi diversi e che darà vita ad espressioni artistiche di notevole interesse.

Lo staff che ha partecipato alla realizzazione di questo progetto è di tutto rispetto:

Grafiche di Claudia Gerardi:

https://instagram.com/clogerardi?igshid=njk7pj96ajzn (profilo personale),

https://instagram.com/sniha.rt?igshid=14xie4u1aol9i (profilo aziendale);

Video e Art Direction a cura di Paolo Cerati:

https://instagram.com/paolo___cerati?igshid=1jd6x43r53hzl (profilo personale),

https://instagram.com/made_by_pavel?igshid=1diynexo9ixk0 (profilo aziendale);

Masterizzazione realizzata da Giorgio Schipani:

https://instagram.com/soundbygio?igshid=89geopfpnbsl);

Foto di Greta Garuti:

https://instagram.com/greta.garuti?igshid=1wsxjfrgwoivn (profilo personale),

https://instagram.com/pphoto.ge?igshid=lxbwobx9tnep (profilo aziendale);

Lyrics Video curati da Arianna Caifa:

https://instagram.com/ariannacaifa?igshid=t2auktyjrmde (profilo personale),

https://instagram.com/glazedeyes____?igshid=pnzxqu5kvstx (profilo aziendale).

Mettete gli STRESSED MESS nella lista dei gruppi da seguire e non ve ne pentirete.

Francesca Falcitelli

redazione@corrierenazionale.net


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Hai apprezzato i nostri contenuti? Aiutaci a condividerli.

RSS
Facebook
YOUTUBE