fbpx

Ue futura  

Senza categoria

Forse, questo è il più difficile momento per l’UE. Fare delle previsioni sull’evolversi degli eventi potrebbe fuorviare l’immagine d’Europa Stellata; anche perché, anche a causa di questa pandemia, ogni pronostico potrebbe fuorviare. Comunque, tenteremo d’offrire a chi ci segue una nostra prima interpretazione circa gli effetti anche politici che potrebbero, dati i tempi e gli eventi, presentare delle ”sorprese” e neppure, necessariamente, ben stimate.

 Il Vecchio Continente, flagellato dal Covid-19, vive una realtà evolutiva complessa e non priva di dubbi. Politici, economici e, ovviamente, sanitari. Pure la posizione dell’Italia resta eterogenea per un quadro anche governativo interno che, indubbiamente, andrà a riflettersi anche a livello “stellato”. Previsioni e riflessioni già occupano la stampa nazionale e internazionale. Noi preferiamo evitare valutazioni che potrebbero, poi, essere smentite dai fatti.

 Certo che i Partiti italiani, che sono numerosi, restano, di fatto, inconcludenti. Forse, più che per il passato. Dietro i loro simboli ci dovrebbero essere i programmi e gli uomini. Di una realtà, però, ci sentiamo certi: la Politica Comunitaria potrebbe risentire anche per eventi che, allo stato attuale, non siamo in grado d’ipotizzare.

Valuteremo i fatti comunitari prima di fine d’anno e tenteremo d’offrire ai Lettori, dentro e fuori i confini nazionali, una nostra interpretazione circa il programma di mutua assistenza che potrebbe, almeno, ridarci lo “stimolo” per varare una cauta ripresa. Il 2021, soprattutto il primo semestre, sarà decisivo per mettere alla prova della “tenuta” politica dell’Unione.

Giorgio Brignola


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Hai apprezzato i nostri contenuti? Aiutaci a condividerli.

RSS
Facebook
YOUTUBE