fbpx

Soprintendenza Archeologia Belle Arti e Paesaggio di Torino : aperto nuovo sito di epoca romana

Arte, Cultura & Società

Il sito archeologico si trova in centro città in via delle Orfane

Nei giorni 16 e 17 ottobre 2020, la Soprintendenza Archeologia
Belle Arti e Paesaggio di Torino ha aperto al pubblico, per la prima
volta, un nuovo sito archeologico di epoca romana. Il sito, scoperto
nel 2017 durante i lavori ad un cantiere, si trova in centro città, in
via delle Orfane, nel cortile di Quadrato, edificio riqualificato dal
Gruppo Building. Il restauro, che verrà del tutto ultimato nella
prossima primavera, è curato dalla Direzione della Soprintendenza
Archeologia Belle Arti e Paesaggio di Torino e dal Centro
Conservazione Restauro (Ccr) ‘La Venaria Reale’. I lavori di restauro
e di conservazione del sito, esteso su una superficie di circa 125
metri quadrati, sono condotti con il sostegno della Fondazione CRT
(Bando Restauri Cantieri diffusi 2019) e del Ministero per i Beni e le
Attività Culturali-Segretariato regionale per il Piemonte, nell’ambito
della programmazione triennale 2018-2020.

Il progetto “Archeologia Nascosta” è stato presentato dal Gruppo Building, insieme alla Soprintendenza Archeologia Belle Arti e Paesaggio per la Città
Metropolitana di Torino, Centro Conservazione e Restauro “La Venaria
Reale” e Suscor – Università degli Studi di Torino. L’area, inoltre,è
anche diventata un centro-studi per il Corso di Laurea in
Conservazione e Restauro dei Beni Culturali dell’Università degli
Studi di Torino.
Christian Flammia  


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Hai apprezzato i nostri contenuti? Aiutaci a condividerli.

RSS
Facebook
YOUTUBE