fbpx

Il Bari per rimanere attaccato al vagone delle prime ha l’obbligo di vincere stasera

Sport & Motori

Foto SSC Bari

Alla luce dei risultati di ieri che hanno visto vincere Ternana, Avellino e Teramo, il Bari stasera contro il Catania ha l’obbligo di ottenere tre punti per rimanere attaccato al vagone delle prime in classifica. Verbo non facile da coniugare dal momento che di fronte avrà il Catania che, senza penalizzazione, sarebbe ad un punto solo dal Bari.

Auteri, ieri in conferenza stampa, ha detto che ha dei subbi sopratutto in difesa.

Al rientro Andreoni e Simeri che risultano nella lista dei convocati, mentre De Risio è ancora alle prese con il problema muscolare, mentre Bianco è stato convocato dopo aver alzato bandiera bianca a Monopoli per un taglio alla tibia, ma dal momento che sembrano escluse lesioni muscolari, il centrocampista napoletano potrà essere impiegato, magari a gara in corso ove ce ne fosse la necessità.

Si diceva dei dubbi in difesa che giocherà senza Sabbione. Il deputato numero uno a prendere il suo posto dovrebbe essere Perrotta sulla sinistra, ma c’è anche l’opzione Minelli al centro così da spostare Di Cesare a destra, mentre Celiento sarebbe confermato sulla destra.

Sugli esterni dovrebbero essere confermati Ciofani e D’Orazio con Maita e Lollo a centrocampo, mentre in attacco è possibile il ritorno dal primo minuto do Marras con Antenucci e D’Ursi sulle ali.

 

Massimo Longo


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Hai apprezzato i nostri contenuti? Aiutaci a condividerli.

RSS
Facebook
YOUTUBE