fbpx

Dayane Mello: “Ero poverissima e mia madre faceva la prostituta”

Eventi

Protagonista della quinta edizione del Grande Fratello Vip, Dayane Mello ha raccontato alcuni momenti difficili del suo passato.

Nota modella, Dayane Mello è al momento una delle protagoniste indiscusse della quinta edizione del Grande Fratello Vip. Sempre molto positiva e solare, in realtà, dietro al suo sorriso nasconde un passato molto difficile. Proprio nel corso della sua permanenza nella casa più spiata d’Italia ha aperto il proprio cuore, raccontando ai suoi compagni d’avventura e al pubblico a casa alcuni dei momenti più bui della sua infanzia. Una confessione dolorosa, quella della showgirl, che è riuscita a superare le varie difficoltà grazie al forte legame con il fratello Giuliano.

L’infanzia difficile di Dayane Mello

Una storia carica di dolore, quella di Dayane Mello, che nel corso della tredicesima puntata del Grande Fratello Vip ha raccontato alcuni dei momento più difficili della sua infanzia. “Mia madre ha avuto 10 figli. Vivevamo in una casetta delle dimensioni della sauna con altri tre fratelli senza mangiare per una settimana. Lei faceva la prostituta. Io ero piena di pidocchi, tutta sporca e magra magra“, ha spiegato la gieffina.

Per poi aggiungere: “Mi ricordo vagamente che mia madre arrivava una volta a settimana, ogni volta con un uomo diverso, e ci portava da mangiare. Poi andava via. Abbiamo vissuto la fame e la povertà. Stavamo diventando dei delinquenti, andavamo a rubare al supermercato. Mio padre venne a prendere Giuliano, non me. Ma quando mi vide capì che ero sua figlia. L’ho perdonata mia madre, mi ha insegnato la vita“.

Dayane Mello: perché ha interrotto il rapporto con la madre

Parole cariche di dolore e sofferenza, con Dayane Mello che ha ricordato le difficoltà della sua infanzia, ma anche “i ricordi belli con mio fratello. Giocavamo a football fino a tarda notte perché non c’era ordine e non c’erano orari“. Proprio il fratello, d’altronde, è stata una figura sempre molto importante nella vita della modella, con i due che assieme sono riusciti ad affrontare anche le condizioni più complesse. Ancora difficile, invece, il rapporto con la madre. “L’ho perdonata perché non so cosa c’è stato nella sua vita, sicuramente non è stata facile“, ha infatti affermato Dayane Mello.

Interpellata da Alfonso Signorini, inoltre, la modella ha proseguito il suo triste racconto, rivelando un’altra vicenda molto dolorosa e il motivo per cui ha deciso di interrompere il rapporto con la madre.

“Ha lo stesso uomo da trent’anni, lavora in una scuola e ho altri fratelli. Ma quell’uomo mi ha picchiato quando sono stata con lei due giorni e da allora non l’ho mai più visti. Stava picchiando mia sorella, poi ha picchiato mia madre e mi ha dato una botta in faccia quando ho cercato di allontanarlo. Dopo quell’episodio il nostro rapporto è finito. Due anni fa mi ha cercata perché vuole conoscere Sofia e prima o poi gliela farò conoscere”.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Hai apprezzato i nostri contenuti? Aiutaci a condividerli.

RSS
Facebook
YOUTUBE