fbpx

Serie B, il Lecce ne fa 7!

Goleada dei salentini contro la Reggiana. L’Empoli pareggia e resta primo

Sport & Motori

Nell’ottava giornata di Serie B l’ Empoli mantiene il primato pareggiando a Cittadella per 2-2 ma perde terreno su Lecce e Spal che vincono rispettivamente 7-1 contro la Reggiana e 2-0 contro il Pescara. Beffato il Venezia a Brescia dove i padroni di casa trovano il pareggio nel recupero, mentre il Monza non va oltre l’1-1 contro il Pordenone. Rinviata Vicenza-Chievo.

Una tripletta del centravanti ex Benevento apre la strada ai suoi verso la roboante vittoria contro la Reggiana per 7-1. La punta salentina segna il suo primo gol al 4′ su cross di Mancosu e raddoppia, sempre imbeccato dal fantasista sardo, al 21′ con un destro impeccabile. Il terzo gol arriva sempre nel primo tempo con Tachsidis che al 38′ batte di sinistro Venturi per la terza volta. Il quarto gol arriva nelle prime battute del secondo tempo, sempre con Coda che realizza con un sinistro sul primo palo. Accorcia la Reggiana al 57′ con un colpo di testa di Rozzio, ma al 68′ arriva il 5-1 con il primo gol in campionato di Filippo Falco che di destro batte ancora il portiere reggiano. Sono infine lo sloveno Mayer e Calderoni a fissare il risultato sul 7-1 : il primo con un bel destro a rientrare al 74, il secondo con un tiro deviato all’84’.

L’allenatore dei giallorossi Eugenio Corini, al termine della gara contro la Reggiana (qui la cronaca), ha così commentato il roboante risultato di 7 a 1: “La squadra ha costruito tante occasioni, qualcuna l’abbiamo concessa. Abbiamo lavorato bene anche in fase di non possesso, chiudendo i loro flussi di gioco e ripartendo bene. Sono felice perché sono certo che la Reggiana darà fastidio a molte squadre”.

Anche durante una gara controllata dall’inizio alla fine, il tecnico ha vissuto una parentesi di nervosismo, quando la Reggiana è andata a segno sugli sviluppi di un calcio d’angolo: “Ne potevamo prendere uno in altra situazione, ma non su corner: è un gol che la squadra non deve prendere. Anche in situazioni in cui sembra di avere il controllo non bisogna abbassare mai far calare la concentrazione”.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Hai apprezzato i nostri contenuti? Aiutaci a condividerli.

RSS
Facebook
YOUTUBE