fbpx

Il mito degli asintomatici?

Scienza&Tecnologia

 di Roby Guerra 

Clamorosa notizia, fonte Nature (una delle più autorevoli riviste scientifiche internazionali) sul covid 19 e la questione dei cosiddetti asintomatici.

“Un nuovo studio cinese ha scoperto che nessuno dei soggetti positivi ma asintomatici presi in esame ha trasmesso il virus alle persone con cui sono venute a contatto”…..” ….  “lo studio conferma quel che i medici sanno e che i non addetti ai lavori sospettano da un millennio: vale a dire, che la trasmissione dagli asintomatici non è mai stata la causa primaria delle epidemie“.

Ricerca  Scientifica a  Wuhan, la capitale in certo senso del virus, in Cina!

Insomma, per un anno, esempio eclatante di certo terrorismo psicologico, simultaneo al  pericoloso virus, esperti e media e politici ci hanno detto che anche in assenza di sintomi, era possibile (spesso anche probabile) che in realtà si era  contagiati, persino una decina di più dei casi conclamati, e che si poteva esser contagiosi… Una vera e propria lobotomia orwelliana personalizzata! Sebbene i più cauti sostenessero anche la debole o inferiore carica virale. riguardo sempre gli asintomatici

Questa nuova scoperta sui cosiddetti asintomatici equivale a un nuovo paradigma con inevitabili  considerazioni gravi, se fosse confermata (anche se già possibile) sull’intera vicenda, con esiti (oltre al grave terrorismo psicologico conseguente ad personam) non solo medico sanitari, ma economici.

Infatti,  i costi per tracciare anche gli asintomatici (e sì è arrivati in Italia a 250 -300 mila  circa tamponi) per i tamponi e sierotologie varie, provate a immaginarli… speculazioni in Italia  malavitose a parte, esorbitanti: deviando queste risorse economiche, compresi gli esponenziali costi per individuare e tracciare i contatti degli asintomatici positivi! Con il caos imperante conseguente ( a parte in Italia per decenni di tagli alla sanità e l’assenza di un piano epidemielogico evoluto – anzi fermo al 2006- come persino l’OMS aveva sollecitato negli anni scorsi..)  nella  lotta alla pandemia che tutti stanno constatando,.

Anziché applicare il rasoio di Occam  mirare  i contagi  sintomatici, “favorendo” anche con gli asintomatici positivi ma non contagiosi in circolazione la famosa potenziale immunità di gregge (dopo oggi, quasi un anno!)

Quindi oltre a non aver optato ovunque per il modello svedese   democratico e anche forse più logico dal punto di vista scientifico non scientista (ma più complesso secondo la vera scienza contemporanea), un virus si può pilotare ma non estinguere ((in assenza di vaccini),  in Italia e non solo si è scelta l’opzione antidemocratica Lockdown, non “favorendo” ancora  l’immunità di gregge,  in nome della sicurezza assoluta astratta e impossibile (a parte in Italia e non solo, comunque  gravi errori di gestione della pandemia).

Se  si nota già che la nuova scoperta sugli asintomatici, sembra boicottata (nonostante la fonte Nature!) da media ed esperti,  è un altra prova persino popperiana dello Stato Terapeutico antidemocratico  reale già instaurato nelle società contemporanee… 

Siamo, riassumendo, nell’era letterale di Orwell, anziché appunto pilotare il virus , che semplicemente purtroppo gira comunque secondo copione naturale, e  per motivi che si possono solo intuire:

Finanza mondiale, sostituzione multietnica nell’Europa Mediterranea – anche parzialmente islamica-  nuovo dominio geopolitica in Europa e della Cina nel mondo…; l’altro mito della green economy dogma -non la vera ecologia scientifica- ecc.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Hai apprezzato i nostri contenuti? Aiutaci a condividerli.

RSS
Facebook
YOUTUBE