fbpx

Lloyd Austin capo del Pentagono. Primo afroamericano al comando della Difesa USA

Estero

Continua a delinearsi la squadra che circonderà Joe Biden alla Casa Bianca. Secondo i media Usa, il presidente eletto avrebbe scelto il suo segretario alla Difesa. Si tratterebbe del generale in pensione Lloyd Austin. Se le indiscrezioni verranno confermate e se anche il Senato darà il via libera, Austin sarà il primo afroamericano della storia a guidare il Pentagono.

Lloyd Austin, 67 anni, generale in pensione, è stato il numero uno dello Us Central Command e vice capo di stato maggiore delle forze armate Usa. A parlare della sua nomina sono diversi media statunitensi, tra cui Politico e Cnn. L’annuncio ufficiale di Biden è atteso in settimana.

E nel corso di questa settimana, oltre al nome del segretario alla Difesa, dovrebbe arrivare anche quello del ministro della Giustizia. Lo ha anticipato lo stesso Biden parlando con alcuni reporter. Il primo nome dovrebbe essere reso noto mercoledì, quello del capo del Pentagono venerdì.

 

Nei giorni scorsi sembrava che in pole position per entrambe le poltrone ci fossero due donne. Per la giustizia Sally Yates, anche se in lizza sembra ci sia anche l’ex zarina dell’antiterrorismo di Obama, Lisa Minaco. Per la Difesa il nome più gettonato, prima di Austin, sembrava quello di Michele Flournoy.

Intanto, Biden ha confermato alcuni nomi chiave del suo team per la sanità: ci sono il procuratore generale della California Xavier Becerra, che in caso di conferma diventerà il primo ispanico a guidare il ministero della Salute, e il noto immunologo Anthony Anthony come suo consigliere medico sulla pandemia.

Confermate anche le scelte di Rochelle Walensky, responsabile malattie infettive al Massachusetts General Hospital, per guidare i Centers for Disease Control and Prevention (Cdc), e di Vivek Murthy come “surgeon general”, il capo operativo della sanità, ruolo che aveva già ricoperto con Obama.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Hai apprezzato i nostri contenuti? Aiutaci a condividerli.

RSS
Facebook
YOUTUBE