fbpx

Paesi Bassi, il giallo delle tre esplosioni in negozi polacchi

Estero

Di euronews

Tre esplosioni in due giorni nei Paesi Bassi. L’ultima è avvenuta nel centro commerciale De Beverhof a Beverwijk. Casi simili sono accaduti anche in altri due negozi di alimentari polacchi ad Aalsmeer e a Heeswijk-Dinther. Nessun ferito ma solo danni. Intanto su quanto accaduto sono in corso indagini a 360 gradi.

“Non so cosa stia accadendo, vorrei poterlo capire, dice Mohamad Mahmoed, uno dei proprietari dei negozi presi di mira. Spero che la polizia catturi i colpevoli il prima possibile. Questo è l’unico mio pensiero, e mi auguro venga fatta chiarezza su quello che è successo. E’ davvero tutto assurdo. È cominciato qualche giorno fa, e sta andando sempre peggio.”

 L’ultima esplosione ha causato danni anche agli edifici circostanti e ha provocato un incendio in un’auto parcheggiata nelle vicinanze. I residenti degli appartamenti soprastanti il supermercato hanno dovuto essere evacuati. Al momento gli inquirenti non hanno fatto trapelare nulla. Mentre secondo la polizia non ci sarebbe per ora alcun collegamento tra i tre esercizi commerciali danneggiati, anche se su questo punto ci sono parecchi interrogativi. Secondo indiscrezioni i negozi appartenevano allo stesso proprietario. 


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Hai apprezzato i nostri contenuti? Aiutaci a condividerli.

RSS
Facebook
YOUTUBE