fbpx

Libia: Zanin, su liberazione pescatori grazie anche a sindaco Bengasi

Politica

TRIESTE –  “La liberazione dei pescatori di Mazara del Vallo, detenuti per oltre 100 giorni dalle autorità libiche, è un’ottima notizia per l’Italia e gli italiani. Ora attendiamo ulteriori passi in avanti rispetto alle vicende aperte con l’Egitto, da quella inerente lo studente Zaki detenuto a Il Cairo alla necessità di ottenere giustizia per il nostro Giulio Regeni”.

Lo afferma il presidente del Consiglio regionale del Friuli Venezia Giulia, Piero Mauro Zanin, ricordando le mozioni per la libertà dei pescatori siciliani e di Zaki approvate all’unanimità dall’Aula lo scorso 10 dicembre.

Ma non solo, in quanto Zanin evidenzia che “per questo primo importante risultato ringraziamo anche il sindaco di Bengasi, con il quale mi ero messo recentemente in contatto allo scopo di favorire una soluzione positiva, evidenziando che sarebbe stata fondamentale anche ai fini di sviluppare insieme un progetto di supporto per la pesca in Libia presentato da Regione Fvg e Provincia di Trento, per il quale – ha sottolineato – la Ue ha appena confermato uno stanziamento di 5 milioni di euro”. 


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Hai apprezzato i nostri contenuti? Aiutaci a condividerli.

RSS
Facebook
YOUTUBE