fbpx

Dopo i fatti di Washington, Mosca si toglie qualche sassolino dalle scarpe

Senza categoria

 
Diritti d’autore  AP Photo/John Minchillo
 

Sembra che Mosca non aspettasse altro. Dopo i fatti di Washington la Russia non ha solo deplorato, ma anche criticato le violenze. Al Cremlino però si sono potuti togliere qualche metaforico sassolino dalle scarpe definendo arcaico il sistema elettorale stelle e strisce. Dice Konstantin Kosachev, capo del comitato per gli affari internazionali del Consiglio della Federazione russa.

Dice Konstantin Kosachev, capo della commissione per gli affari internazionali del Consiglio della Federazione Russa: “Il presidente Trump 4 anni fa, si è trovato nella posizione di un’anatra zoppa, quando è stata messa in dubbio la legittimità della sua elezione, quando i suoi avversari hanno detto che aveva vinto solo grazie all’intervento russo. Tutto quello che è accaduto ha poi privato Trump della libertà di manovra che dovrebbe possedere come un vero capo di stato. Biden sarà anche un’anatra zoppa, perché la purezza della sua vittoria è messa in dubbio dalla metà opposta della società americana. La vittoria non è stata pulita, le elezioni non sono state pulite, il che significa che la democrazia americana zoppica su entrambi i piedi.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Hai apprezzato i nostri contenuti? Aiutaci a condividerli.

RSS
Facebook
YOUTUBE