fbpx

Auto elettrica o diesel?

Ambiente & Salute

La discussione sul maggiore impatto ambientale delle auto elettriche rispetto a quelle fossili è quotidiana.

I veicoli 100% elettrici sono chiamati Battery Electric Vehicles (BEV) e possiedono un unico sistema di stoccaggio di energia di bordo basato sull’accumulo elettrochimico, una batteria, ricaricabile con rete elettrica.

I veicoli ibridi ricaricabili sono chiamati Plug-in Electric Vehicles (PHEV) e possiedono un motore termico e uno elettrico che provvedono all’erogazione di potenza meccanica.

I veicoli ibridi convenzionali detti Full Hybrid hanno un sistema di accumulo a batterie ricaricabili non da rete elettrica.

Akio Toyoda, nel 1997 lanciò la prima auto ibrida, ancora oggi il modello più efficiente di rendimento energetico e di emissioni di CO2 tra le auto a benzina. Toyoda ha spiegato come “la produzione massiccia di auto elettriche avrebbe un impatto ambientale più elevato di quello derivante dalla produzione di auto tradizionali, anche perché l’energia elettrica è ancora prodotta in gran parte da fonti fossili e la produzione delle batterie risulta fortemente energivora e inquinante”. Il centro studi Ricerca Sul Sistema Energetico (RSE) si è espresso così: “anche ipotizzando il caso peggiore di energia elettrica prodotta in larga parte con carbone, tipo il caso della Polonia, comunque l’auto elettrica produce meno CO2 di una diesel di ultima generazione, considerato l’intero ciclo di vita dalla produzione dei componenti fino alla rottamazione dopo una media di 150.000 km percorsi”. La versione elettrice, paragonata ad una a combustione interna, riduce le emissioni inquinanti e climalteranti. Maggiore è l’incidenza delle fonti rinnovabili nella produzione di energia elettrica, maggiore è il vantaggio ambientale dell’auto elettrica rispetto a quella tradizionale.

Il Giappone produce quasi il 30% di elettricità con il carbone, Toyota produce più di 10 milioni di automobili l’anno, in buona parte ibridi, tecnologia più pulita tra quelle fossili. Alcuni anni fa Toyoda ha cominciato a commercializzare il RAV4 elettrico: la parte elettrica è prodotta da Tesla; Toyoda ha anche iniziato a puntare sull’idrogeno.

Conclusione: il futuro dell’automobile è legato alla versione elettrica. 

Adriano Pistilli

Responsabile Tecnico Gestione Rifiuti, esperto di Diritto Ambientale

 


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Hai apprezzato i nostri contenuti? Aiutaci a condividerli.

RSS
Facebook
YOUTUBE