fbpx

Fapi: “Urge blocco cartelle, ristoranti e bar pagano con ristori”

Cronaca

 

“La proroga al 30 aprile dello stato di emergenza impone un consequenziale stop delle notifiche delle cartelle esattoriali fino alla stessa data. Non si può immaginare che imprese e cittadini possano fare fronte ai pagamenti mentre le attività sono ferme per le misure di lockdown.

Il Governo, evidentemente, immagina che le piccole imprese, impegnate nella ristorazione e nel turismo, possano pagare le cartelle esattoriali con i ristori?”.

Lo dichiara in una nota il presidente nazionale della Fapi (Federazione autonoma piccole imprese), Gino Sciotto.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Hai apprezzato i nostri contenuti? Aiutaci a condividerli.

RSS
Facebook
YOUTUBE