fbpx

Lombardia, Sicilia e Bolzano ancora più trasgressive

Cronaca

Secondo un sondaggio di incontri-extraconiugali.com nelle zone rosse sono spanking e tradimenti a tenere unite le coppie.

Sculacciate e tradimenti sono il collante delle coppie durante questa fase —si spera l’ultima— del Coronavirus. Secondo un’indagine realizzata da Incontri-ExtraConiugali.com, il portale più sicuro dove cercare un’avventura in totale discrezione e anonimato, nelle zone rosse il sadomasochismo e l’adulterio sono percepiti come le più grandi attrazioni del momento per evadere dal grigiore del lockdown.

«Tutto ciò che è proibito esercita su di noi un fascino naturale perché ci permette di intravedere ciò che ci manca. Ed è proprio da quella mancanza —identificata nell’immaginario collettivo con ciò che è proibito— che scaturisce il desiderio. Per questo motivo, divieto e desiderio sono due facce della stessa medaglia» commenta Alex Fantini, ideatore di Incontri-ExtraConiugali.com, il portale più sicuro dove cercare un’avventura in totale discrezione e anonimato, introducendo i risultati di un sondaggio realizzato tra il 15 ed il 18 gennaio 2021 su un campione di 2 mila persone di entrambi i sessi di età compresa tra i 24 ed i 55 anni.

Insomma anche nel 2021 il proibito affascina. Nell’indagine di Incontri-ExtraConiugali.com, il sadomaso si classifica pari merito con il tradimento nelle fantasie degli italiani, con le zone rosse in testa alla classifica.

Il sesso estremo ed il tradimento conquistano infatti rispettivamente il 72% ed il 68% dei lombardi, il 67% ed il 78% dei siciliani ed il 62% ed il 60% dei residenti nella Provincia Autonoma di Bolzano, contro una media nazionale che è rispettivamente del 54% e del 52%.

E —secondo quanto ha potuto rilevare Incontri-ExtraConiugali.com— sono propio queste due pratiche —spanking e tradimento— a tenere in piedi i matrimoni al tempo del Coronavirus nelle zone rosse.

Tradire ai tempi del lockdown? Ecco l’adulterio in base al colore delle regioni. Le fedifraghe più focose sono quelle delle zone gialle, con in testa la Campania (88%), la Toscana (82%) e la Sardegna (79%). A seguire la Provincia Autonoma di Trento (75%) e poi Basilicata (69%) e Molise (68%).

Incontri-ExtraConiugali.com rivela inoltre che nelle zone gialle le donne non solo sono più focose (la media è del 76,8%) ma preferiscono anche prendere l’iniziativa (74,5%) piuttosto che lasciare che siano gli uomini a farlo.

A gennaio 2021 in tutt’Italia l’elemento comune rimane comunque la propensione al tradimento, anche nelle zone arancioni: Lazio (60%), Piemonte (59%), Liguria (58%), Umbria (57%), Valle d’Aosta e Veneto (56%), Abruzzo (55%), Calabria (54%), Emilia Romagna e Friuli Venezia Giulia (53%), Puglia e Marche (52%).

«In questo periodo pandemico, a dimostrarsi decisamente più attratte da situazioni particolari ed a cercare qualcosa di spinto nella sfera sessuale sono soprattutto le donne. Per questo un numero sempre maggiore di loro si rivolge al nostro portale, dedicato a chi cerca un’avventura trasgressiva al di fuori della coppia» puntualizza Alex Fantini, ideatore di Incontri-ExtraConiugali.com.

«Un boom di nuove iscrizioni —prosegue Fantini— lo abbiamo registrato a partire dall’11 gennaio, il fatidico “Divorce Monday” del 2021. Ma è proprio con l’iscrizione ad Incontri-ExtraConiugali.com che la maggior parte di loro sta riuscendo a scongiurare la separazione o peggio ancora il divorzio».

«Per la stragrande maggioranza di essi la scappatella è solo una valvola di sfogo, indispensabile ormai per salvare un rapporto ai tempi del lockdown. Sul nostro portale questo apparente paradosso diventa realtà, perché offriamo la massima sicurezza di non essere scoperti, portando a ridurre il coinvolgimento affettivo e contribuendo a salvaguardare le relazioni preesistenti» conclude il fondatore di Incontri-ExtraConiugali.com.

 


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Hai apprezzato i nostri contenuti? Aiutaci a condividerli.

RSS
Facebook
YOUTUBE