fbpx

Annalisa Spinelli a “Parlando del Corriere Nazionale.net”: “Gli italiani in Svezia, un’eccellenza professionale”

Cronaca

di Stefania Romito

Annalisa Spinelli corrispondente da Stoccolma di “Radici”, la testata giornalistica che dà voce agli italiani all’estero diretta dal dott. Antonio Peragine con Vice Direttore Daniela Piesco, sarà ospite della rubrica radiofonica “Parlando del Corriere Nazionale.net” ideata e condotta dalla giornalista scrittrice Stefania Romito, in onda domenica 24 gennaio alle ore 13 (dopo il Notiziario) su Radio Punto (www.radiopunto.it) e sabato 30 gennaio alle ore 10 su Web Radio Network (www.wrnradio.eu).

Nella rubrica “Oggi ti presento”, da lei curata per “Radici”, Annalisa Spinelli si prefigge l’obiettivo di accendere un riflettore sulla condizione degli italiani in Svezia, attraverso la presentazione di quegli italiani che si sono distinti per capacità e intraprendenza. “Perché”, come sottolinea Annalisa Spinelli “gli italiani in Svezia si distinguono per l’alto livello professionale e ingegno. Figure professionali di cui l’Italia dovrebbe agevolarne il ritorno attraverso una politica di riacquisizione dei nostri talenti”.

La Svezia è un paese che possiede una esperienza di accoglienza notevole e che offre agli stranieri gli strumenti per potersi integrare ad iniziare dall’insegnamento della lingua mediante corsi di lingua gratuiti e accessibili a tutti. Lingua intesa come chiave per comprendere la cultura di un popolo e “comprendere la cultura di un popolo, significa integrarsi pur mantenendo le proprie individualità”, sottolinea Annalisa Spinelli ribadendo l’efficienza del sistema di integrazione svedese che dovrebbe rappresentare un modello per tutti.

Queste ed altre tematiche saranno oggetto di approfondimento nell’ambito di un appuntamento radiofonico di grande interesse socio-culturale.

redazione@corrierenazionale.net


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Hai apprezzato i nostri contenuti? Aiutaci a condividerli.

RSS
Facebook
YOUTUBE