fbpx

Frank, 70 anni, rema per 3mila miglia. Raccolti 640mila sterline per Alzheimer’s Research UK

Sport & Motori

 

Frank Rothwell, 70 anni, di Oldham, si è allenato per oltre 18 mesi per remare senza assistenza per 3.000 miglia attraverso l’Oceano Atlantico. Fotografia: Alzheimers Research UK / PA

Un nonno è diventato la persona più anziana a remare per 3.000 miglia da solo attraverso l’Oceano Atlantico, raccogliendo più di 640.000 sterline per la ricerca sulla demenza.

Frank Rothwell, 70 anni, di Oldham, è partito da La Gomera nelle Isole Canarie il 12 dicembre e ha tagliato il traguardo ad Antigua nei Caraibi sabato, riunendosi con Judith, sua moglie da 50 anni, in tempo utile per San Valentino.

Ha detto che tagliare il traguardo è stato un “momento completamente euforico” poiché ha raccolto più di 648.000 sterline per Alzheimer’s Research UK in omaggio a suo cognato Roger, morto di Alzheimer all’età di 62 anni durante il suo viaggio.

La Iceland Foods Charitable Foundation si è impegnata a raddoppiare le prime 500.000 sterline di donazioni.

Rothwell ha proseguito: “Mi sono sentito piuttosto emozionato in vista del traguardo. Ci sono volute sei lunghe settimane per remare sull’Atlantico, ma la sfida stessa ha richiesto oltre 18 mesi di allenamento e preparazione, quindi sono molto orgoglioso di ciò che ho raggiunto e dell’incredibile viaggio che ho intrapreso.

“Mentre cantavo, ho ricevuto messaggi strazianti da persone che hanno avuto esperienze simili alla mia, con mio cognato Roger, quindi spero di aver aiutato in qualche modo anche altre famiglie.

“Vorrei ringraziare tutti coloro che hanno messo le mani in tasca e hanno donato. Avere il sostegno di così tanti significa il mondo per me. Grazie.”

L’avventuriero ha trascorso cinque settimane su un’isola deserta per un programma televisivo di Bear Grylls e ha remato su una barca soprannominata Never Too Old.

Il fondatore di Iceland Foods Sir Malcolm Walker ha aggiunto: “Conosco Frank da molti anni, quindi sapevo che la sua determinazione a completare una sfida lo avrebbe portato così lontano. Ma vedere il sostegno commovente e generoso che sta ricevendo dal pubblico è sbalorditivo “.

Hilary Evans, amministratore delegato di Alzheimer’s Research UK, ha dichiarato: “Siamo incredibilmente commossi dalla determinazione di Frank di raccogliere 1 milione di sterline per la ricerca sulla demenza. Affrontando una sfida così monumentale a 70 anni, ha contribuito a diffondere la consapevolezza e ha ispirato persone di tutte le età ad affrontare le proprie sfide.

“Per realizzare trattamenti che cambiano la vita per la demenza, gli sforzi di raccolta fondi da parte di persone comuni come Frank e i suoi sostenitori forniscono un’ancora di salvezza cruciale per il progresso della nostra ricerca”.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Hai apprezzato i nostri contenuti? Aiutaci a condividerli.

RSS
Facebook
YOUTUBE