fbpx

Valerio Massimo Manfredi rimane in condizioni gravi

Cronaca

Il noto scrittore Valerio Massimo Manfredi è stato trovato privo di sensi nel suo appartamento nel centro di Roma. Era in compagnia della scrittrice Antonella Prenner anche lei esanime. Si ipotizza una intossicazione da monossido di carbonio.

È stata la figlia dello scrittore a dare l’allarme. Manfredi e Antonella Prenner sono stati trasportati all’ospedale in condizioni gravi. Lui è stato trasferito con l’elisoccorso all’ospedale di Grosseto, dove è stato sottoposto al trattamento in camera iperbarica. Attualmente si trova in terapia intensiva, mentre lei rimane ricoverata al Policlinico Umberto I. Entrambi versano in condizioni critiche.

Valerio Massimo Manfredi, 77 anni, oltre ad essere scrittore è archeologo, sceneggiatore, conduttore televisivo, accademico. Insegna Letteratura latina all’Università degli Studi di Napoli Federico II. I suoi romanzi storici sono stati tradotti in tutto il mondo e hanno venduto più di 15 milioni di copie.

redazione@corrierenazionale.net


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Hai apprezzato i nostri contenuti? Aiutaci a condividerli.

RSS
Facebook
YOUTUBE