fbpx

Si accelera sui vaccini. Arrivano le nuove ‘zone’

Ambiente & Salute

Scattano i cambi di “colore” in alcune regioni, con il governo che boccia la richiesta della Liguria di posticiparli di 24 ore per salvare i pranzi di San Valentino. La regione diventa arancione insieme ad Abruzzo (con Chieti e Pescara zone rosse per decisione del governatore), Toscana e la provincia di Trento. Resta incerta la riapertura allo sci da domani. La Val d’Aosta spera di diventare “zona bianca”. Nelle citta’ e’ allarme assembramenti. Nelle ultime 24 ore stabile il numero di nuovi casi (13.532), le vittime (311) e il tasso di positivita’, al 4,6%. Si rafforza l’impegno sui vaccini.

Altre 424mila dosi di vaccini anti Covid sono state consegnate in tutta Italia e sono a disposizione delle Regioni per essere somministrate. Lo fa sapere la Difesa che ha concluso il trasferimento nelle 102 destinazioni indicate di 292mila e 800 dosi del siero di Astrazeneca e di 132mila di quello di Moderna, arrivate tra l’11 e il 12 febbraio a Pratica di Mare. Per il trasporto e la consegna sono stati impiegati circa 60 militari, 20 mezzi dell’Esercito, 20 mezzi di SDA e un velivolo C27J dell’Aeronautica Militare che e’ atterrato in Sardegna presso l’Aeroporto di Decimomannu. Tutti i trasporti sono stati scortati dai Carabinieri. La Difesa, inoltre, ha costituito 5 snodi principali mettendo a disposizione alcune infrastrutture delle forze Armate a Genova, Piacenza, Bologna, Foggia e Catania. Il piano del ministero della Difesa, guidato da Lorenzo Guerini, e’ stato predisposto dal Comando di vertice interforze su richiesta del Commissario per l’emergenza Domenico Arcur 


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Hai apprezzato i nostri contenuti? Aiutaci a condividerli.

RSS
Facebook
YOUTUBE