fbpx

Svolta nel delitto dei due badanti scomparsi a Siracusa

Cronaca

Trovati ieri alcuni resti umani in un pozzo all’interno della villa di Giampiero Riccioli, a pochi chilometri da Siracusa. Si sospetta appartengano ad Alessandro Sabatino, 40 anni e Luigi Cerreto, 23 anni scomparsi circa sei anni fa. Lavoravano come badanti dell’anziano padre di Riccioli. Dal 12 maggio del 2014 si erano perse le tracce.

I resti umani sono stati rinvenuti dagli agenti della polizia scientifica che si erano avvalsi dell’unità cinofila e di mezzi escavatori per trovare i due scomparsi. Inizialmente l’attività di ricerca si sarebbe concentrata in un terreno vicino alla villa per poi passare al setaccio la villa stessa di Riccioli dove i due scomparsi vivevano insieme all’anziano che accudivano.

La Procura Generale di Catania ha avocato l’inchiesta, dopo che per la seconda volta i familiari dei due scomparsi si erano opposti all’archiviazione del caso.

Ora Giampiero Riccioli è indagato per duplice omicidio.

redazione@corrierenazionale.net


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Hai apprezzato i nostri contenuti? Aiutaci a condividerli.

RSS
Facebook
YOUTUBE