fbpx

Monica Paolucci, la Gladiatrice che fa rivivere l’antica arte del combattimento

Cronaca

La Gladiatrice Monica Paolucci, nella vita elegante commercialista, diventata un punto di riferimento per le rievocazioni storiche del Natale di Roma ha annunciato il primo corso Italiano per ” Gladiatrici”.

Qualcuna l’ha definita ” Una e Centomila” e noi addiveniamo che sia una concreta realtà parlando di Monica Paolucci. La dottoressa passa con disinvoltura dal tailleur in veste di commercialista, al bikini di body building nei palchi di gara nazionali ed internazionali, alle vesti di modella e attrice fino ad indossare i panni della Gladiatrice romana in un’Associazione di Rievocazione Storica diventando negli anni punto di riferimento con Il Natale di Roma. 


Monica Paolucci tra le poche Gladiatrici Italiane è l’unica a detenere il titolo di Maestra CSAIN, conseguito nel corso ideato dal Maestro Angelo Bartulli esperto in arti marziali ed autorizzato dallo CSAIN. Nonostante la pandemia nulla ferma la creatività della signora Paolucci, che ha ideato insieme ai gestori del Club Sportivo Trigoria ” Shinsei” scuola di arti marziali e fitness il primo corso italiano tutto al femminile per le Gladiatrici. Il corso avrà inizio non appena le normative attuali vigenti emergenza Covid19 lo permetteranno.


Vogliamo ricordare un incontro recentissimo e significativo tra Monica Paolucci e lo scrittore storico Prof. Vladimiro Maccari, autore del libro ” La Gladiatrice” pubblicato nel 2019 . Un romanzo storico con elementi di fantasia, anche se alcuni personaggi sono realmente esistiti. Il Prof. Maccari ha voluto fare risaltare la figura delle donne che combattevano nell’Arena. La protagonista viene rappresentata con capelli lunghi e rossi, esattamente come Monica Paolucci. Lo scrittore Prof. Maccari ha manifestato la volontà di dare seguito a progetti con la Gladiatrice, che intanto si appresta ad educare altre giovani all’antica arte che si combatteva nelle arene imperiali. 


Thomas Cardinali
 
 
 
 
 
4 allegati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Hai apprezzato i nostri contenuti? Aiutaci a condividerli.

RSS
Facebook
YOUTUBE