fbpx

Gli ascolti del primo Sanremo senza pubblico sono una delusione

Cinema, Musica & Spettacolo

La seconda parte ha registrato 4 milioni 212 mila spettatori e share del 47,8%. Lo scorso anno la prima parte venne seguita da 12 milioni 480mla spettatori con share del 51,2%, mentre la seconda da 5 milioni 697mila spettatori e share del 56,2%

© Marco Ravagli / AGI – Fiorello, Loredana Bertè e Amadeus

È stato di 8 milioni 363mila spettatori e share del 46,6% l’ascolto medio della prima serata del Festival di Sanremo edizione numero 71, in piena pandemia Covid-19. Rispetto a un anno fa lo show condotto da Amadeus e Fiorello registra un calo: allora la media spettatori della prima serata fu pari a 10 milioni 58mila e lo share del 52,2%.

Intanto, sul fronte della gara,  è Annalisa con il brano “Dieci” a guidare la classifica dei 13 Big che si sono esibiti all’Ariston nella prima serata. A votare è stata la giuria demoscopica, che mercoledì sera si pronuncerà sulle esibizioni degli altri 13 big in gara.

A seguire ci sono nell’ordine Noemi, Fasma, Francesca Michielin-Fedez, Francesco Renga, Arisa, Maneskin, Max Gazzè, Colapesce-Di Martino, Coma_Cose, Madame, Ghemon e Aiello.

In chiusura di show Matilda De Angelis è stata protagonsita di un lungo sketch sul bacio immortalata da una foto, scattata il 14 agosto 1945 dal fotografo Alfred Eisenstaedt durante le manifestazioni spontanee di gioia per la fine della guerra a New York e pubblicata dalla rivista ‘Life’. L’immagine diventò il simbolo della felicità degli americani per la fine della Seconda guerra mondiale. Questa foto, in cui un marinaio bacia un’infermiera, è sytata per parlare del bacio citando anche Edmond Rostand e il ‘Cyrano de Bergerac’ in termini romantici, poetici o sensuali.

In realtà chi ha scritto il testo e ideato lo sketch probabilmente ignora che la foto con l’avvento del femminismo perse gran parte del suo fascino e più che un gesto romantico quella del marinaio verso l’infermiera fu interpretato come una sorta di violenza.

La protagonista dell’istantanea, infatti, Greta Zimmer Friedman, che faceva l’infermiera presso un dentista di Times Square, ha rivelato in un’intervista del 2005 per il progetto Veterans History che “non era proprio un bacio, era solo qualcuno che festeggiava, non era un evento romantico. Ma solo un modo per ringraziare Iddio che la guerra fosse finita”, aggiungendo poi: “Quell’uomo era molto forte. Io non lo stavo baciando. Fu lui a baciare me”.

In quanto al militare, si chiamava George Mendonsa e in qualche modo confermo’ in un’intervista alla Cnn che non si tratto’ di nulla di romantico: “Arrivammo a Times Square quando vidi l’infermiera. Avevo bevuto qualche drink, ed ebbi l’istinto di afferrarla”. Un bacio rubato, dunque. 

La prima serata si è conclusa con un duetto di Fiorello e Matilda De Angelis con “Ti lascerò” il brano di grandissimo successo che diede a Fausto Leali e Anna Oxa la vittoria al Festival di Sanremo nel 1989. agi


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Hai apprezzato i nostri contenuti? Aiutaci a condividerli.

RSS
Facebook
YOUTUBE