fbpx

Da Napoli al Teatro Ariston: la ballerina Ilaria Sambucci conquista il palcoscenico del 71° Festival di Sanremo.

Cinema, Musica & Spettacolo

“Il palcoscenico è la mia casa.” Ilaria Sambucci

Talento, passione e professionalità: Ilaria Sambucci ha debuttato sul palcoscenico del 71° Festival di Sanremo nella serata di apertura, martedì 2 marzo 2021.

Ilaria Sambucci è una giovane artista partenopea: ballerina, attrice, cantante e giornalista televisiva.     

Dopo aver conseguito la maturità classica e il diploma all’accademia internazionale di danza “Crown Ballet School”, Ilaria si trasferisce a Roma per realizzare i suoi sogni. Approdata nella Capitale continua il suo percorso tersicoreo e contestualmente si iscrive al “Conservatorio Teatrale di Giovanni Battista Diotaiuti” dove studia dizione e recitazione. Dopo alcuni anni nel campo dell’insegnamento nel 2017 fonda “Lo Schiaccianoci: Scuola di Danza e Teatro” con l’obiettivo di contribuire allo sviluppo delle abilità morali e tecniche dei nuovi artisti. Diverse le sue esperienze professionali come danzatrice e attrice, tra queste la sua partecipazione nel prestigioso corpo di ballo della 71esima edizione del Festival di Sanremo.

La danzatrice è, infatti, una delle 10 ballerine scelte dal coreografo Franco Miseria per il corpo di ballo del Festival di Sanremo.

Una vita, quella di Ilaria Sambucci, dedicata all’arte in ogni sua accezione: non solo ballerina ma anche attrice, cantante e giornalista televisiva.

<<Ero venuta a Sanremo all’età di 6 anni per un viaggio e ricordo che passai con la mia famiglia davanti l’Ariston e mia madre mi disse: “Ricordati bene questo teatro, un giorno ballerai qui”. Da allora è stato sempre il mio sogno, un sogno che ora ho realizzato.>>

Un festival senza pubblico, quello di quest’anno, a causa dell’emergenza sanitaria da Covid – 19 che ha modificato gli equilibri ma non le sensazioni. 

“Emozione e adrenalina allo stato puro. Un’esperienza unica e indimenticabile, ma si è percepita l’assenza del pubblico in sala.

È stato strano calcare il palcoscenico dell’Ariston in un momento storico così difficile per tutti, ma mi sento fortunata e ringrazio tantissimo il maestro Franco Miseria per la grande opportunità che mi ha dato.

Dopo un periodo di fermo mi sono davvero sentita me stessa sul palco a danzare, anche se non per un pubblico presente in sala ma per tutti gli spettatori a casa. Spero che la nostra arte sia arrivata anche al di là dello schermo.”

 


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Hai apprezzato i nostri contenuti? Aiutaci a condividerli.

RSS
Facebook
YOUTUBE