fbpx

Cina: il Premier ordina ai militari di prepararsi alla guerra ed aumenta il budget della difesa

Senza categoria

La Cina aumenterà il suo budget militare a 1,35 trilioni di yuan  nel 2021, il 6,8% in più rispetto al 2020. La massima priorità del PCC è rafforzare le proprie  forze armate .

Durante la riunione annuale più importante del partito comunista cinese, nota come “two sessions”,  il premier Li Keqiang ha detto : “Dovremmo rafforzare in modo completo le esercitazioni militari e prepararci completamente per la guerra”.
Il 6 marzo, il quotidiano cinese Cankao Xiaoxi, gestito dallo stato Xinhua, ha riferito sul bilancio militare cinese. Il bilancio afferma che la Cina spenderebbe 1,35 trilioni di yuan in militari nel 2021, il 6,8% in più rispetto al budget nel 2020.

Il 5 marzo, il premier Li Keqiang ha annunciato: “L’obiettivo del tasso di crescita del prodotto interno lordo  cinese nel 2021 non è inferiore al 6%” ; ambizione decisamente alta visto che nel 2020, l’economia cinese è stata colpita dalla pandemia COVID-19 dove inondazioni, siccità, locuste, peste suina africana e le esportazioni sono state in caduta libera per mesi.
Li Keqiang ha detto nel suo rapporto “two sessions” che la Cina ha pianificato di rafforzare le sue forze armate nel 2021 applicando cinque aspetti: politica, riforma, tecnologie,  e gestione per legge.

SECRETARY-LLOYD-J-AUSTIN-III-MESSAGE-TO-THE-FORCE (1)

Nel documento intitolato “The Fourteenth Five-Year Plan for the National Economic and Social Development of China and the Outline of Long-Term Goals for 2035” ,  pubblicato per la prima volta il 5 marzo, il regime ha sottolineato che i militari devono essere fedeli al PCC.  Il documento afferma anche che lo sviluppo di tecnologie nei seguenti campi è cruciale: oceano, spazio, cyberspazio, biologia, nuova energia, intelligenza artificiale (AI) e tecnologia quantistica.
Il documento spiega: “I militari e i civili dovrebbero pianificare lo sviluppo della tecnologia nel suo insieme, condividere le risorse e le strutture tra loro, trasferire le tecnologie a entrambi gli usi e co-sviluppare le attività chiave”.


Nel piano è stato ribadito più volte il concetto di  modernizzazione e di sviluppo di armi avanzate  come l’ equipaggiamento dei militari con armi intelligenti.
L’ esercito cinese è diventato più aggressivo nello stretto di Taiwan e nel Mar Cinese Meridionale dove esegue esercitazioni militari, naviga su una portaerei e invia aerei da guerra per entrare nello spazio aereo di Taiwan. Nell’agosto 2020, Pechino ha lanciato missili balistici nel Mar Cinese Meridionale per prendere di mira immaginarie portaerei straniere.
Le forze armate statunitensi trattano il regime cinese come una minaccia e inviano regolarmente portaerei nel Mar Cinese Meridionale.
Il Segretario alla Difesa degli Stati Uniti Lloyd Austin ha dichiarato in un messaggio alla US Force il 4 marzo: “Il Dipartimento darà la priorità alla Cina come la nostra sfida numero uno e svilupperà i giusti concetti operativi, capacità e piani per rafforzare la deterrenza e mantenere la nostra competitività e vantaggio”.


Silvia Pedrazzini
 
 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Hai apprezzato i nostri contenuti? Aiutaci a condividerli.

RSS
Facebook
YOUTUBE