fbpx

Molti paesi europei sospendono l’uso di AstraZeneca

Estero

Sospeso in Danimarca il vaccino AstraZeneca a causa di problemi legati alla coagulazione del sangue. Lo ha dichiarato l’Autorità sanitaria danese specificando comunque che “al momento non è stato determinato che ci sia un legame tra il vaccino e i coaguli di sangue”. 

Anche la Norvegia e l’Islanda hanno adottato la stessa decisione precauzionale sospendendo l’uso del vaccino AstraZeneca fino a nuovo avviso, nonostante le rassicurazioni del produttore e dell’Agenzia europea del farmaco, Ema.

Anche nel resto d’Europa si sceglie la strada della prudenza. L’ufficio federale austriaco ha reso noto che, “in seguito al decesso di una donna ed il ricovero di un’altra per un’embolia polmonare dopo la somministrazione di due dosi del vaccino” ha deciso di sospendere la somministrazione del lotto numero ABV5300 di vaccini AstraZeneca. Estonia, Lituania, Lussemburgo e Lettonia hanno optato per la stessa decisione precauzionale.

redazione@corrierenazionale.net


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Hai apprezzato i nostri contenuti? Aiutaci a condividerli.

RSS
Facebook
YOUTUBE