fbpx

Gli ultravioletti antivirus boicottati da Governi e Media

Scienza&Tecnologia

di Roby Guerra

Nonostante il silenzio non casuale dei Governi e la sottomissione intenzionale, ingenua o in malafede dei Media, all’era della pandemia e del divino virus, al di là del reale problema, ma un problema per quanto non facile, una ennesima prova del Grande Reset realistico, persino teorizzato alla luce del Sole da vertici economici mondiali, che cavalca simultaneamente il virus, rivela altri indizi misconosciuti  persino strettamente tecnologici  e poi  economici antivirus stessi in controluce.

Fin dalla prima ondata  certi veri scienziati (anche italiani recentemente) e l’hanno comunicato gli ultravioletti in qualche modo sono un’arma per uccidere il virus, nella peggiore delle ipotesi almeno combatterlo efficacemente.

Si parlava di una nuova tecnologia già almeno parzialmente esistente, non più grande di un acquario in certe logistiche ambientali: ergo, appena con una logica cartesiana, perché l’industria non ha ancora sfruttato la produzione di massa di tali minimacchine per gli ambienti  “contagiosi” , comprese le case delle persone, da un anno, agli arresti domiciliari, con qualche mese o settimana d’aria come un pianeta carcere?

Bar, Ristoranti, Uffici.. Ospedali…  case domotiche o normali, trasporti, ecc.

Vale a dire, anche per combattere il disastro mondiale economico, la produzione di massa come sopravvivenza e propulsione economica potenzialmente per insperati trand occupazionali, dalla produzione alla rete conseguente di filiere ecc. ecc.

Mica una nuova forza produttiva utopistica e dai costi alti, facilmente sostenibile e con profitti stessi davvero new economy  reali (non virtuali).

Forse una risposta troppo facile e almeno parzialmente risolutiva e confutante il mito dei Lockdown per i teorici, molto concreti e reali del Grande Reset e figurarsi dei governi mondiali per giustificare le dittature in nome del Divino Virus, Dio della Salute.

E naturalmente, chissà quante, non certo in una dita della mano, nuove tecnologie e  minitecnologie  antivirus  sono possibili. E naturalmente, nonostante tali possibilità, clamorosa quella per gli ultravioletti, l’azzeramento comunicazionale dei Media oltre al sedicente, in Italia, Ministero della Salute di stile orwelliano.

Come queste notizie  recenti stesse, attestano, in un senso e naturalmente (chiaro il messaggio terroristico governativo):

https://www.adnkronos.com/coronavirus-scienziati-italiani-dal-sole-alle-lampade-cosi-raggi-uv-lo-uccidono-in-pochi-secondi_4JTGlwng9CiXkV7ib6cfZM

http://www.salute.gov.it/portale/nuovocoronavirus/dettaglioNotizieNuovoCoronavirus.jsp?lingua=italiano&menu=notizie&p=dalministero&id=4964


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Hai apprezzato i nostri contenuti? Aiutaci a condividerli.

RSS
Facebook
YOUTUBE