fbpx

Esplosione gasdotto in Venezuela:  El Aissami pensa ad attacco terroristico

Estero

Un tratto di un gasdotto nella parte orientale del Venezuela ha subito un’esplosione, un incidente che  secondo il Ministro del petrolio Tareck El Aissami,  può sembrare un attacco.

Secondo un rapporto della compagnia petrolifera statale PDVSA , un tratto di un gasdotto nella parte orientale del Venezuela ha subito un’esplosione.
Secondo PDVSA , l’esplosione è avvenuta al  gasdotto che fornisce gas naturale all’impianto di  “re-iniezione del gas Pigap II”  nello stato di Monagas settentrionale.  PDVSA è stata costretta a  chiudere temporaneamente l’impianto per fermare le fiamme e valutare i danni al gasdotto.
Tareck El Aissami , Ministro del petrolio venezuelano,  ha definito l’incidente  un “attacco terroristico” senza fornire dettagli su chi fosse responsabile o sull’impatto sull’impianto e sull’oleodotto.
In passato i funzionari hanno accusato esplosioni a gasdotti e raffinerie, blackout e altri guasti alle infrastrutture ed attacchi volti a sabotare l’economia del paese.

Si ricorda che il Venezuela, membro dell’OPEC, ospita enormi riserve di greggio e gas naturale  ma negli ultimi anni la produzione è crollata a livelli molto bassi , a causa di un collasso economico nazionale.


Silvia Pedrazzini

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Hai apprezzato i nostri contenuti? Aiutaci a condividerli.

RSS
Facebook
YOUTUBE