fbpx

L’Europa contro astrazeneca

Politica

La Commissione Ue e’ intenzionata a proseguire sulla via legale nei confronti di AstraZeneca se non otterra’ risultati soddisfacenti sul rispetto del contratto. Sulla ridistribuzione delle dosi di vaccini, le posizioni dei governi sono ancora lontane e servira’ piu’ tempo per decidere quale metodo adottare. Difficilmente si trovera’ una soluzione al vertice Ue. AstraZeneca avrebbe consegnato solo 18 milioni di dosi all’Ue: si era impegnata a consegnarne 120 milioni nel primo trimestre, cifra poi ridotta a 30 milioni. L’Ue ha ricevuto impegni per 360 milioni di vaccini nel secondo trimestre

“Alla fine di questa settimana saranno 88 milioni le dosi totali di vaccino anti-Covid consegnate nell’Unione europea”: con queste cifre la presidente della Commissione europea, Ursula Von der Leyen, ha esordito nella prima giornata del Consiglio europeo tenutosi in videoconferenza. Di queste, secondo la presidente, “62 milioni sono gia’ state inoculate” e “il 4,2% dei cittadini europei ha gia’ ricevuto le due dosi”. Von der Leyen ha anche confermato che sono “77 milioni” le dosi che l’Unione europea ha esportato dallo scorso dicembre, di cui “31 milioni di dosi di vaccini” sono state destinate “a 54 Paesi del piano Covax”, il piano Ue-Onu per un accesso globale ai vaccini, di cui sono destinatari soprattutto paesi a basso-medio reddito. La presidente ha lodato anche le case farmaceutiche che “si sono impegnate per consegnare nel secondo trimestre 360 milioni di vaccini”. “Pfizer-BioNTech”, ha sottolineato Von der Leyen, dovrebbe mettere a disposizione “200 milioni di dosi”, cosi’ da compensare i tagli di Astrazeneca, che ha ridotto le consegne da 180 a 70 milioni di vaccini per l’Ue. “Cinquantacinque milioni” saranno i vaccini in arrivo da Johnson & Johnson e “35 milioni” le dosi attese da Moderna.

“I cittadini europei si sentono delusi da AstraZeneca”. Lo ha detto il premier Mario Draghi, secondo quanto viene riferito da alcune fonti a Bruxelles, alla videoconferenza dei leader, dove ha anche ripercorso la vicenda delle 29 milioni di dosi ritrovate nello stabilimento di Anagni.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Hai apprezzato i nostri contenuti? Aiutaci a condividerli.

RSS
Facebook
YOUTUBE