fbpx

Conte, Letta e la coalizione che verra’

Politica

Conte torna accetta la ‘sfida complessa ed affascinante’ di guidare la rifondazione di M5s che ‘non sara’ solo una operazione di restyling’. Nel Pd Letta spiega che “La coalizione che stiamo costruendo avra’ una forte impronta ambientalista”, dice dopo un incontro col verde Bonelli. Rivendica un ruolo di leader dei dem e sottolinea che “la compatibilita’ di Pd e M5s e’ maggiore di quella tra Lega e Fdi”, visto che entrambi sostengono Draghi. Intanto Salvini va a Budapest per un’alleanza sovranista con l’ungherese Orban e il polacco Morawiecki: “Puntiamo ad essere i primi come rappresentanza”. 

L’ex presidente del Consiglio Giuseppe Conte nel suo intervento all’assemblea del Movimento, del quale è leader designato, ha tracciato la linea guida di quello che dovrà essere il Movimento: “Rifondare il Movimento 5 Stelle. Rifondare è un concetto che non utilizzo a caso. Introduce una prospettiva impegnativa, perché non significa limitarsi a operare un restyling, un rinnovo superficiale al fine di incrementare il consenso. Rifondare non è concetto compatibile con una operazione di marketing politico. Rifondare significa puntare, tutti insieme, a compiere una completa, coraggiosa opera di rigenerazione del Movimento, che non rinneghi il passato e i valori che vi hanno portato sin qui. Anzi. Deve essere un’opera che valorizza l’esperienza fatta e i coraggiosi traguardi già raggiunti, ma sia capace di interpretare una nuova stagione politica e proiettare il neo- Movimento in una dimensione strategica, che lo renda laboratorio privilegiato di idee e progetti diretti a elaborare e a realizzare un nuovo modello di sviluppo”.

“La democrazia digitale, con gli iscritti chiamati a decidere sui passaggi fondamentali rimarrà un elemento fondamentale anche del mio movimento”, ha detto Conte, e ci saranno regole rigide contro le correnti. Ha annunciato una nuova carta dei valori del Movimento, e ha proposto di riscrivere lo Statuto dei lavoratori, insieme. “Faremo in modo di valorizzare le tante buone intuizioni di Beppe Grillo e di Gianroberto Casaleggio, in tema di transizione ecologica e di democrazia digitale. Il nostro futuro avrà salde radici”. E il ministro degli Esteri Luigi Di Maio su Fb ha condiviso una sua foto con Conte e ha scritto: “Coraggio, impegno e visione. Lavoriamo per il bene del Paese, per uscire da questa pandemia, pensando a sostenere imprese, lavoratori e famiglie. Dobbiamo rimanere concentrati su questo. Viva il MoVimento 5 Stelle!”. 

La sfida è quella di “costruire un’alleanza” con un Pd “forte e leader” che sia “non esclusiva” con il M5S ma che coinvolga altre forze. “Io sono uno coalizionale, che cerca di tessera la tela e questo sto facendo”, dice Enrico Letta, “scommette sull’evoluzione del M5S”. Una prima parte del percorso di cambiamento è già avvenuta con il Governo Conte due, la seconda, sottolinea Letta, è oggi , “con Conte che prende la guida e ha responsabilità di portare il M5S verso una strada che sia compatibile con noi”. Nella sua relazione all’assemblea nazionale c’è anche Matteo Renzi. “Lo vedrò nei prossimi giorni – assicura il segretario dem – Io non ho problemi con nessuno, ho ampiamente superato tutto. Anzi, quando lo vedrò lo ringrazierò perché se non ci fosse stato lui non avrei fatto i sei anni più belli della mia vita”. Tutta da verificare, però, la reale possibilità di “fare un pezzo di strada insieme”. E’ ovvio che non sarà semplicissimo – ammette Letta – Le scissioni non sono facili da gestire, tutti quei parlamentari sono stati eletti con il simbolo del Pd, ma ci metterò tutto me stesso e guardando all’interesse complessivo”, assicura. Letta vede i verdi e il segretario di Sinistra italiana Nicola Fratoianni e pranza al Nazareno con David Sassoli, ma dal presidente del Parlamento europeo arriva un nuovo no per la corsa al Campidoglio: “Sono abituato a dire una cosa e a settembre ho detto che non è possibile perché devo finire il mio mandato”, sentenzia.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Hai apprezzato i nostri contenuti? Aiutaci a condividerli.

RSS
Facebook
YOUTUBE