fbpx

Lo Scenario politico attuale parte 2

Politica

Lo scenario politico attuale fotografa in fin dei conti tutto ciò che di strampalato (eufemisticamente parlando) abbia rappresentato in questi anni una classe (politica) che – in verità – non ha mai avuto a cuore veramente il presente ed il futuro degli Italiani. Oggi, a chi non ha uno stipendio sicuro, un salario fisso, a chi lavora ad esempio nel commercio così come nell’artigianato interessa pochissimo di giochi visti e rivisti in tanti, troppi anni ma che si ricevano subito i soldi dall’Europa e si trovi come incanalarli in modo da trasformarli in benessere.

E non domani, subito.

Per l’oggi, per il domani, per quel futuro che appare confuso perchè il problema è che non c’è un’idea di come deve essere l’Italia del futuro.

Non c’è, innanzitutto, nelle parole dei politici perché nessuno di essi ha una visione reale di come dovrà essere l’Italia tra 10 anni; proclamano che ci vogliono più soldi, ad esempio, per la scuola e per la sanità ma non dicono quale scuola o sanità avremo; tutto ciò, nonostante, il periodo storico si stia attraversando. Insomma, novelli ed infausti nocchieri alla guida di una nave che, navigando oramai a vista, rischia giorno dopo giorno la deriva sociale.

E di ciò chi ne sa qualcosa sono coloro che hanno perso il lavoro, chi ha dovuto chiudere la propria attività, le persone impiegate nel sommerso che non godono di particolari sussidi o aiuti pubblici. Oltre un milione di nuovi poveri negli ultimi mesi.

Persone e famiglie che mai, prima d’ora, avevano sperimentato condizioni di vita così problematiche.

Italiani che hanno bisogno di aiuto per mangiare con un aumento del 40% di persone che hanno beneficiato, stanno beneficiando, di aiuti alimentari distribuiti da associazioni caricatevoli; secondo l’Istat, sono quasi 1,7 milioni le famiglie in condizione di povertà assoluta per un numero complessivo di quasi 4,6 milioni di individui.

Una emergenza sociale senza precedenti e, SOPRATTUTTO, senza risposte adeguate.

 Il Presidente della Segreteria nazionale  Movimento L’Altra Italia

 Francesco Foti


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Hai apprezzato i nostri contenuti? Aiutaci a condividerli.

RSS
Facebook
YOUTUBE