Umberto Graziani – Un Partigiano abruzzese nella Brigata Rab

Arte, Cultura & Società

Di

25 aprile 2021 – 76° anniversario della liberazione Roma campo de’ fiori ore 17,00 Presentazione del libro di Roberto Delle Cese – Edizioni Menabò

Domenica 25 aprile, in Piazza Campo de’ Fiori, garantendo le adeguate misure di distanziamento sociale anti-covid, l’ANPI Roma Centro e la Libreria Fahrenheit 451 presentano il libro Umberto Graziani. Un partigiano abruzzese nella brigata Rab, (Edizioni Menabo’ 2021).

Alla presentazione interverrà il partigiano Umberto Graziani (classe 1923), l’autore Roberto delle Cese, Angelo Marasca presidente ANPI Roma Centro, Luigi De Leonibus vicepresidente ANPI Roma Centro e le Donne di Carta.

Con un linguaggio originale e autentico, le memorie del partigiano Umberto Graziani (classe 1923), originario di Vestea, una frazione del comune di Civitella Casanova in provincia di Pescara, forniscono un resoconto dettagliato del campo di internamento fascista di Kampor, nell’isola di Arbe in Croazia e le vicende legate alla resistenza jugoslava a cui parteciparono anche partigiani italiani.

Nella testimonianza Graziani racconta gli anni della sua giovinezza in Abruzzo, soffermandosi sulle circostanze che lo indussero a maturare la scelta di diventare partigiano. La decisione di combattere per un futuro migliore, contraddistinto dagli ideali di giustizia e libertà, fu il risultato di una coscienza politica maturata fin da ragazzo durante il fascismo e successivamente elaborata nel corso del periodo bellico.

Le introduzioni di Gianni Orecchioni e dell’autore collocano, sulla base di un’ampia bibliografia, le memorie di Graziani nel contesto complesso degli anni 1941-44 nella regione della ex-Jugoslavia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Traduci
Facebook
Twitter
Instagram
YouTube