La telefonata tra Biden e Draghi sull’Afghanistan

Politica

Di

Il colloquio tra il premier e il presidente Usa sull’evacuazione dei connazionali e dei cittadini afghani vulnerabili, la tutela dei diritti umani e delle libertà fondamentali, l’assistenza umanitaria a favore della popolazione. Nel dialogo sono state inoltre discusse le prospettive a favore della stabilità e dello sviluppo del Paese ora in mano ai talebani

Mario Draghi, presidente del Consiglio

 Il presidente americano, Joe Biden, e il presidente del Consiglio, Mario Draghi, hanno avuto una conversazione telefonica durante la quale “hanno discusso dell’importanza di uno stretto coordinamento continuo tra il rispettivo personale militare e civile a Kabul che sta lavorando insieme senza sosta per evacuare in sicurezza i propri cittadini, gli afghani che hanno coraggiosamente sostenuto noi e la Nato nello sforzo della guerra, e altri afghani vulnerabili”.

Il presidente americano Joe Biden e il presidente del Consiglio Mario Draghi “hanno accolto con favore l’opportunità per il G7 di pianificare un approccio comune sull’Afghanistan all’incontro virtuale dei leader la prossima settimana”. Lo ha riferito la Casa Bianca in una nota, riportando la conversazione avuta dai due leader rispetto agli “ultimi sviluppi in Afghanistan”.

Nel dialogo sono state inoltre discusse le prospettive dell’azione della Comunità internazionale nei diversi contesti, a partire da G7 e G20, a favore della stabilità e dello sviluppo dell’Afghanistan. AGI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Traduci
Facebook
Twitter
Instagram
YouTube