Per tutta la stampa straniera in Italia ha vinto l’estrema destra

Mondo

Di

La maggior parte dei media definisce così la coalizione che si avvia a vincere le elezioni, menziona le radici postfasciste di Fratelli d’Italia e collega il successo con le reazioni preoccupate a Bruxelles,

di Nuccia Bianchini

© RICCARDO DE LUCA / ANADOLU AGENCY / ANADOLU AGENCY VIA AFP – Giorgia Meloni

 

AGI – L’Italia cambia registro e Giorgia Meloni si avvia a guidare il governo più a destra dalla Seconda Guerra Mondiale e da Mussolini: la vittoria del centro destra in Italia viene inquadrata così dalla stampa straniera che guarda adesso alle possibili conseguenze in Ue e alle preoccupazioni di Bruxelles.

I primi exit poll e i primi risultati delle elezioni politiche svettano in cima alla homepage delle principali testate straniere. Il mondo, che da giorni segue con grande interesse la politica italiana, ha dato con ‘breaking news’ la notizia e pochi, tra cui l’agenzia stampa russa Tass, parlano semplicemente di “vittoria del centrodestra”.

La maggior parte dei media definisce “estrema destra” la coalizione in testa, menziona le radici postfasciste di Fratelli d’Italia e collega il successo con le reazioni preoccupate a Bruxelles.

“Gli exit poll mostrano una vittoria dell’estrema destra” è il titolo del ‘Guardian’. Per ‘El Pais’ “l’ultradestra vince per la prima volta le elezioni in Italia“. La Cnn fa notare che Giorgia Meloni è “destinata a essere il premier più a destra dai tempi di Mussolini”.

“La destra estrema vince in Italia e scuote l’Ue”, sintetizza El Mundo. “La destra ha vinto le elezioni italiane ed è pronta a tornare al potere dopo un decennio. Gli exit poll, con un’astensione record, aprono le porte alla destra più estrema, quella di Giorgia Meloni, che arriva a Palazzo Chigi per la prima volta nella storia, chiudendo per sempre un’epoca, quella che la Repubblica inaugurò sul pilastro dell’antifascismo con le ceneri della seconda guerra mondiale ancora fumanti”.

“Roma complica l’Ue”, aggiunge El Pais: “La vittoria di Meloni renderà difficile prendere decisioni a Bruxelles nel pieno della crisi energetica conseguente alla guerra e potrebbe spezzare l’unita’ della comunità sul conflitto”.

Sempre in Spagna, Publico fa notare che Giorgia Meloni è destinata a diventare “la prima donna alla guida di un governo italiano con lo slogan ‘Dio, patria e famiglia’ in uno dei momenti più complicati dell’Unione Europea”.

Per il Financial Times, comunque, “la probabile vittoria della destra italiana fa presagire rischi ma nessuna deriva nell’estremismo”. La tedesca Bild sceglie un gioco di parole: “Rechts-Rumms in Rom”, ovvero “botta a destra a Roma” che potrebbe suonare anche come “un bel colpo a Roma”.

Curiosa la scelta di ‘Le Monde’, che apre con una foto di Carlo Calenda e Matteo Renzi e afferma che “al centro spetta la mossa successiva”, ipotizzando un ruolo rilevante del terzo polo nelle trattative per il prossimo esecutivo.

A mettere l’accento sulla possibile prima volta di una donna a Palazzo Chigi è invece Al Jazeera. Il tedesco Faz nota un altro dato ovvero che il “partito dei non votanti” è la forza politica più forte in Italia e poi aggiunge: “La vittoria dell’alleanza di centrodestra italiana alle elezioni parlamentari anticipate si è rivelata meno chiara di quanto i sondaggisti avessero previsto.

Tuttavia, è probabile che i partiti dell’alleanza di centrodestra siano molto lontani dall’auspicata maggioranza dei due terzi degli eletti in entrambe le Camere, con la quale il nuovo governo avrebbe potuto cambiare la Costituzione”.

In Usa, gli osservatori sono concordi nel rilevare che è un voto che avrà riflessi sull’Europa in un momento cruciale. Per il New York Times, che indica Giorgia Meloni come “leader con radici post-fasciste”, l'”Europa si prepara a virare verso l’estrema destra”.

Il Times aveva pubblicato tre ore prima della chiusura dei seggi un articolo per raccontare la preoccupazione delle copie gay, spaventate dalla svolta a destra del Paese: “Non gradiscono – era il titolo – il modo in cui noi ci amiamo”.

ll Wall Street Journal mette insieme la vittoria della destra con il momento di crisi economica dell’Europa: “Gli italiani – scrive il quotidiano finanziario – hanno eletto una coalizione di destra, scegliendo una leader non collaudata che dovrà affrontare la flessione economica e la crisi energetica seguite all’invasione dell’Ucraina da parte della Russia”.

Sul magazine online di estrema destra Breitbart le elezioni italiane occupano il secondo titolo in ordine di importanza: “Gli italiani votano in un’elezione che può rovesciare l’ordine nell’Unione europea”.

Per Fox News con Giorgia Meloni in Italia e Liz Truss nel Regno Unito, “un’onda conservatrice attraversa l’Europa“. Il canale Cnbc sottolinea che il Paese si avvia a eleggere un premier donna e il “primo governo guidato dall’estrema destra dalla fine della Seconda guerra mondiale”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Traduci
Facebook
Twitter
Instagram
YouTube