I Ministri Volontari di Scientology soccorrono Senigallia

Marche

Di

Da diverse parti d’Italia per portare aiuti alle vittime dell’esondazione del fiume marchigiano.

Già da Venerdì 16 Settembre, dopo l’esondazione del Fiume Misa che ha colpito buona parte della provincia di Ancona, un gruppo di Ministri Volontari di Scientology si è recato a Senigallia per portare aiuto ai cittadini colpiti dalla catastrofe.

Poco dopo le 5 del 15 Settembre il fiume Misa, ha iniziato a straripare, dopo aver raggiunto il limite massimo. Varie zone della città sono state allagate colpendo abitazioni, negozi, garage e uffici.

“E’ stata una settimana di intenso lavoro” ha detto Mario Caradonna, Ministro Volontario di Roma e coordinatore per gli aiuti a Senigallia, “ma possiamo ritenerci soddisfatti perché siamo riusciti a portare il nostro supporto agli enti di Protezione Civile e soprattutto ai cittadini che sono stati colpiti dall’esondazione del Misa. In questa settimana sono arrivati Ministri Volontari da tutta Italia per poter contribuire e ridare sollievo alla popolazione: da Torino, Milano, Bergamo, Roma, Padova, Macerata e anche dai paesi limitrofi di Senigallia.”

I volontari negli ultimi dieci giorni hanno aiutato gli enti nel ripulire le strade che erano completamente ricoperte dal fango, hanno aiutato diverse famiglie a smaltire ingombranti come lavatrici e mobili che sono stati danneggiati e hanno girato per le vie della città per raccogliere e portare in discarica i rifiuti accumulati nello smaltimento, per un totale circa di 300 metricubi.

Molti cittadini hanno ringraziato i volontari per il loro aiuto e supporto. Alcuni hanno voluto offrire bevande e pasti a tutti i volontari.

Che prestino servizio presso le proprie comunità o che si trovino all’altro capo del mondo, il motto dei Ministri Volontari di Scientology è “Qualcosa si può fare”. Questo programma di volontariato, creato a metà degli anni settanta da L. Ron Hubbard, oggi costituisce una delle più consistenti e visibili forze indipendenti di soccorso.

Per maggiori informazioni visita il sito www.ministrovolontario.it o scrivi a ministrovolontarioitalia@gmail.com .

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Traduci
Facebook
Twitter
Instagram
YouTube