Bonus trasporti e Trenitalia. Come ti boicotto

Economia & Finanza

Di

Se si vuole utilizzare il bonus con Trenitalia, prepariamoci ad una Odissea. Comunicato dell’ADUC

Dallo scorso 1 settembre è utilizzabile il bonus trasporti per chi ha un Isee inferiore a 35.000 euro: un max di 60 euro per l’acquisto di un abbonamento anche una volta al mese, quindi 60 euro di bonus ogni volta che si fa un acquisto (1). Il tutto entro il 31 dicembre di quest’anno e fino a quando ci sono i fondi disponibili. Il tutto avviene online con identità elettronica e altrettanto si può fare con le varie aziende di trasporto locale.

Non tutti sono uguali, però. Se si vuole utilizzare il bonus con Trenitalia, prepariamoci ad una Odissea.
L’azienda di proprietà dello Stato ha un regolamento in merito che dice: “Puoi utilizzare il Bonus Trasporti esclusivamente presso le biglietterie di Trenitalia per l’acquisto…” (2), dove per “biglietterie” sono esclusi i punti vendita ma si intendono solo quelle nelle stazioni.
Tutti, inclusa Trenitalia in web e con la sua app, vendono online, ma per il bonus quest’ultima impone di andare solo agli sportelli (3).

Il problema sorge che, a parte le grandi stazioni che hanno ancora sportelli fisici quasi sempre con code da incubo, le piccole stazioni non hanno più biglietterie e se, per esempio, si vuole acquistare un servizio tra due piccole stazioni senza biglietteria fisica, lo si potrebbe fare solo andando in un’altra stazione vicina che abbia per l’appunto una biglietteria fisica.

Oltre al palese disservizio, c’è da notare la presa per i fondelli del rimborso (impossibile) “compilando l’apposito web form” che non serve alla bisogna (3).

Domanda: boicottaggio, cialtroneria, malagestione?

1 – https://urponline.lavoro.gov.it/s/article/E-possibile-richiedere-il-bonus-una-sola-volta-oppure-nei-mesi-successivi-%C3%A8-possibile-effettuare-altre-richieste?language=it
2 – https://www.trenitalia.com/it/informazioni/bonus-trasporti.html
3 – in teoria si potrebbe acquistare il servizio dovuto e poi, come scrive Trenitalia, chiedere “l’indennizzo dell’abbonamento acquistato” (http://reclami-e-suggerimenti.trenitalia.com/rimborsi/Default.aspx), ma questa procedura tra le motivazioni della richiesta (ritardo, rinuncia, doppio acquisto, sciopero, treno soppresso, etc) non prevede l’uso del bonus, per cui non è possibile procedere.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Traduci
Facebook
Twitter
Instagram
YouTube