Taranto – Cittadella carità, senza fondamento il rinvio a processo per ‘malagestione’

Puglia

Di

Riceviamo e pubblichiamo

Nei giorni scorsi abbiamo appreso da organi di stampa di un avviso di conclusione di indagini, con il quale sarebbe stato richiesto il rinvio a processo degli attuali vertici della Fondazione Cittadella della Carità per  “malagestione”.

La notizia è assolutamente priva di fondamento.

Non vi è alcuna evidenza in tal senso, né per “malagestione” né per qualunque atto contrario alla buona amministrazione. L’attuale gestione, come mai in passato, sta adottando strumenti e risorse finalizzati al risanamento ed al rilancio della Fondazione.

L’attuale Management della Cittadella ed il Consiglio di Amministrazione hanno sempre operato avendo come obiettivo la salvaguardia dei posti di lavoro , il riassetto economico finanziario , l’attenzione ai soggetti più fragili e bisognosi del nostro territorio in aderenza alla mission del nostro  amato Fondatore, l’indimenticato mons. Guglielmo Motolese.

Tanto dovevo per aderenza alla verità.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Traduci
Facebook
Twitter
Instagram
YouTube