Attacco nel Canale di Suez, 3 agenti uccisi e 4 feriti. “È terrorismo”

Mondo

Di

Colpito un posto di blocco nella citta’ di Ismailya. Negli ultimi anni gli attacchi contro le forze di sicurezza e i funzionari nel Paese si sono concentrati nella penisola del Sinai, dove l’insurrezione jihadista sta ora perdendo slancio

AGI – Tre poliziotti sono stati uccisi e altri quattro sono rimasti feriti in un attacco in Egitto, a un posto di blocco nella città di Ismailya, sul Canale di Suez. Lo hanno riferito fonti mediche e di sicurezza egiziane. Fonti delle forze di sicurezza hanno precisato che è stato un “attacco terroristico”, il primo del genere in una città dell’Egitto da diversi anni se si esclude la penisola del Sinai, dove imperversano i gruppi jihadisti.

È stato poi precisato che due uomini armati sono scesi da due auto che si sono avvicinate al posto di blocco in una zona residenziale di Ismailia (nel nord-est del Paese) e hanno iniziato a sparare con armi automatiche contro la polizia. Altri poliziotti hanno risposto aprendo il fuoco, uccidendo uno degli assalitori e ferendo l’altro, che è comunque riuscito a fuggire, secondo le stesse fonti. Negli ultimi anni gli attacchi contro le forze di sicurezza e i funzionari in Egitto si sono concentrati nella penisola del Sinai, dove l’insurrezione jihadista sta ora perdendo slancio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Traduci
Facebook
Twitter
Instagram
YouTube