Amazon nuovo socio della Fondazione Venezia Capitale Mondiale della Sostenibilità

Attualità & Cronaca

Di

Dalla tech company leader mondiale arriveranno know how ed expertise per una logistica sostenibile. Le imprese potranno beneficiare di programmi di formazione e supporto tecnico grazie ad Amazon Web Services per costruire progetti innovativi nel campo della sostenibilità
© Nicola Marfisi –

(AGI) – Amazon ed Amazon Web Services (Aws) sono i nuovi soci co-fondatori della Fondazione Venezia Capitale Mondiale della Sostenibilità. La Fondazione si arricchisce così di un nuovo partner in grado di contribuire a rafforzarne le competenze, anche dal punto di vista della gestione sostenibile della logistica e dei processi di data monitoring and management, utili a definire i progetti del futuro sulla base di evidenze empiriche.

La tech company leader mondiale – si legge in una nota – è fortemente impegnata nella decarbonizzazione delle sue attività globali e nel contrasto al cambiamento climatico. Nel 2019, infatti, ha co-fondato il Climate Pledge, un impegno, sottoscritto oggi da oltre 375 aziende nel mondo, a raggiungere zero emissioni nette di CO2 entro il 2040, 10 anni prima rispetto a quanto prospettato dall’Accordo di Parigi.

Infine, per rispondere ai requisiti del cantiere Venice Sustainability Accelerator, AWS metterà a disposizione i propri programmi di formazione, di crediti e supporto tecnico per consentire all’ecosistema di startup e PMI innovative del territorio di crescere e costruire i propri progetti innovativi nel campo della sostenibilità.

“Uno degli obiettivi fondamentali della Fondazione Venezia Capitale Mondiale della Sostenibilità è di mettere a fattore comune le conoscenze e le expertise di cui i soci dispongono – dichiara il presidente Renato Brunetta – Poter contare sull’esperienza e sulla propensione all’innovazione di una delle più grandi compagnie globali nei settori della distribuzione e della gestione dati rappresenta un’occasione imperdibile di crescita e confronto per un territorio che è insieme motore di crescita, ma anche incubatore di nuove proposte del nostro Paese”.

 

“Per Amazon, la creazione di valore nelle comunità in cui è presente costituisce una prerogativa fondamentale. Siamo pertanto orgogliosi di poter prendere parte a un progetto di collaborazione tra attori dei settori pubblico e privato così ambizioso e innovativo, che ci auguriamo possa produrre benefici duraturi a livello ambientale, sociale ed economico in un territorio d’avanguardia e dal potere simbolico ineguagliabile” – ha dichiarato Mariangela Marseglia, VP e Country Manager Amazon.it e Amazon.es. “Venezia, infatti, per via della sua unicità e della forte vocazione internazionale, rappresenta un’opportunità di sperimentazione estremamente fertile e significativa”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Traduci
Facebook
Twitter
Instagram
YouTube