Tempeste, incendi e siccità, l’apocalisse climatica sull’Europa

Mondo

Di

Le immagini del sistema di osservazione meteo europeo Copernicus-Sentinel mostrano il degrado delle condizioni sul continente, con inondazioni e nevicate che si alternano a siccità e roghi

 

  1. Questa immagine, acquisita il 26 febbraio 2023 da uno dei satelliti Sentinel-3 di Copernicus, mostra la sabbia che avvolge i cieli dell’Italia meridionale, di Malta e di parte della Grecia. Nelle ultime due settimane, numerosi episodi di tempesta di sabbia sahariana hanno deteriorato la qualità dell’aria nell’Europa meridionale. Queste tempeste sono dannose per la salute e causano malattie respiratorie e problemi cardiovascolari.
  2. Questa immagine, acquisita il 28 febbraio 2023 da uno dei satelliti di Copernicus, mostra la tempesta Juliette che attraversa l’isola di Maiorca. Per l’isola è stata diramata un’allerta per onde di 8 metri e abbondanti nevicate, con temperature fino a -2 gradi. Gli esperti hanno anche avvertito che sulle cime della catena montuosa della Serra de Tramuntana dell’isola potrebbero accumularsi nevicate fino a 40 cm, con  nevicate anche a livello del mare.
  3. Il sud-ovest dell’Irlanda è stato interessato da una serie di incendi, che si sono diffusi rapidamente a causa delle condizioni meteorologiche secche e dei forti venti. Colpite diverse aree anche se danni a proprietà o infrastrutture. Secondo i dati dell’European Forest Fire Information System (EFFIS), uno dei moduli del Copernicus Emergency Management Service (CEMS), oltre 20 incendi hanno colpito la regione, distruggendo oltre 1.000 ettari di macchia. Questa immagine, acquisita da uno dei satelliti Copernicus Sentinel-2 il 27 febbraio 2023, mostra un incendio che divampa a nord di Schull, una cittadina situata nel distretto municipale di West Cork.
  4. La Francia sta affrontando una grave siccità, Nella regione sud-orientale è stato il febbraio più secco dal 1959. Il bacino del Lac de Montbel, che alimenta l’importante Canal du Midi e le cui acque sono utilizzate per irrigare le colture nelle aree agricole adiacenti, è attualmente a meno del 30% della capacità. L’agricoltura e il turismo nella regione sono quindi a rischio, con le autorità locali che avvertono tensioni nella rete di approvvigionamento di acqua potabile. Questa immagine, del 1 marzo 2023  mostra il Lac de Montbel, con banchi di sabbia gialla visibili al posto dell’acqua che un tempo lo riempiva.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

CAPTCHA ImageChange Image

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Traduci
Facebook
Twitter
Instagram
YouTube