Gigi Hadid arrestata e rilasciata alle Cayman per possesso di marijuana

Mondo

Di

La modella, secondo il suo avvocato, “stava viaggiando con una quantità minima acquistata legalmente a New York con una licenza medica”. Dopo il rilascio, non rischia ulteriori accuse

AGI – La modella americana ventottenne Gigi Hadid è stata arrestata alle Isole Cayman perché trovata in possesso di marijuana, ma presto rilasciata: lo annuncia in esclusiva la testata specializzata in “celebrities” E!News. La modella, secondo quanto riferito dal suo avvocato, “stava viaggiando con della marijuana acquistata legalmente a New York con una licenza medica“. Dopo il rilascio, non rischia ulteriori accuse.

Il 10 luglio la top model era in viaggio per le Isole Cayman quando è stata arrestata all’aeroporto internazionale Owen Roberts, come ha confermato a NBC News un portavoce della dogana e del controllo di frontiera delle Isole Cayman.

Poco dopo l’arrivo di Gigi Hadid e del suo amico con un aereo privato, i funzionari doganali hanno perquisito i loro bagagli trovandovi “una piccola quantità di marijuana”, secondo il portavoce. Secondo la testata locale Cayman Marl Road, la coppia è stata arrestata per “sospetta importazione di droga e importazione di utensili utilizzati per il consumo di droga“, aggiungendo che sono stati portati al Centro di detenzione per detenuti, dove sono stati subito liberati su cauzione.

Due giorni dopo, il 12 luglio, Hadid e il suo amico sono stati formalmente accusati durante un’apparizione in tribunale, dove si sono dichiarati colpevoli e sono stati entrambi multati di 1.000 dollari, ha confermato il portavoce del Controllo di frontiera. La fedina penale della modella resta comunque pulita, secondo quanto riferito dall’avvocato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

CAPTCHA ImageChange Image

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Traduci
Facebook
Twitter
Instagram
YouTube